Senza Titolo

RomaI sindacati promettono scioperi e proteste. L'opposizione attacca e assicura battaglia. Il provvedimento con cui il governo ha inserito nella manovra una riduzione dei circa 700 scuole in due anni agita il mondo della scuola e della politica. A aumentare la rabbia contro una nuova politica di ta

I nuovi equilibri dopo lo scossone di settembre

I mal di pancia del centrodestra pavese sono (anche) figli del risultato elettorale del 25 settembre. Voto che ha ribaltato i precedenti equilibri della coalizione. Alle politiche del 2018, la Lega a Pavia prese il 20,2% dei voti, mentre a Fratelli d'Italia andò il 3,9. L'anno successivo, alle comun

Senza Titolo

il casoSerena Riformato / RomaLa maggioranza di governo mette una pietra tombale sul salario minimo. Delle cinque mozioni presentate ieri alla Camera sulla misura passa solamente - esito scontato - il testo del centrodestra che impegna esplicitamente l'esecutivo a «raggiungere l'obiettivo della tute

FdI, circolo nel mirino Il caso Italo Balbo arriva in Parlamento

Filiberto Mayda / retorbidoE dopo che la parlamentare di Fratelli d'Italia, Paola Chiesa, ha liquidato «con una pernacchia» le critiche all'intitolazione del circolo FdI di Retorbido al gerarca fascista Italo Balbo, arrivano le reazioni dei partiti. In testa quella del coordinatore nazionale di Arti

Senza Titolo

Il governo stanzia complessivamente 400 milioni di euro per i territori delle Marche colpiti dagli eccezionali eventi meteorologici del 15 settembre, e per il sisma del 9 novembre che si era verificato sulla costa marchigiana. Le province di Pesaro-Urbino e di Ancona erano state ferite dall'alluvion

L'ORLANDO FURIOSO

Forse dopo aver votato in Direzione, malgrado i maldipancia, il via libera al congresso Costituente, Andrea Orlando non si aspettava che il giorno dopo sarebbe scattata la corsa a candidarsi alla leadership del Partito democratico. Forse sperava che tutti con disciplina avrebbero atteso gennaio per

Moratti ora è candidata con il Terzo polo

Monica Serra / milanoL'annuncio tanto atteso e discusso è arrivato: alle prossime elezioni regionali, Letizia Moratti sarà la candidata del Terzo Polo. Il percorso avviato ormai alla luce del sole con Carlo Calenda e Matteo Renzi è «un progetto forte ed attento ai territori - scrive lei stessa in un

Senza Titolo

Roma «Basta mandare armi!», gridava un contestatore a Enrico Letta in mezzo al corteo pacifista diretto a piazza San Giovanni. È questo il nervo scoperto, il solco che ha separato la manifestazione di Roma da quella del Terzo polo a Milano, ma anche il Partito democratico da un pezzo del suo elettor