Maltempo in Sicilia, ruspe in azione a Barcellona Pozzo di Gotto per rimuovere fango e detriti dalle strade

video Un violento temporale si è abbattuto oggi pomeriggio in tutta la zona tirrenica del Messinese in particolare a Barcellona Pozzo di Gotto, Milazzo e Terme Vigliatore causando l'inondazione delle strade, piccoli smottamenti, e lo straripamento dei torrenti. Ruspe in azione a Barcellona Pozzo di Gotto dopo che la città è stata investita da precipitazioni fortissime insieme a tutta l'area nell'entroterra dove si sono superati addirittura i 300 mm di pioggia in poche ore solo nel corso del pomeriggio. Acqua e fango si sono riversate a valle e hanno allagato nuovamente alcune zone di Barcellona Pozzo di Gotto  video Local Team

Maltempo in Sicilia, a Barcellona Pozzo di Gotto strade invase dall'acqua

video Una forte ondata di maltempo con pioggia e vento ha interessato tutta la zona tirrenica della provincia di Messina. Allagamenti si sono registrati in particolare a Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto, Terme Vigliatore, nella Valle del Mela e nei comuni vicini dove la pioggia e il fango hanno provocato molti disagi e preoccupazione. Diverse strade sono finite sott'acqua e il fango misto ad acqua ha invaso sottopassi e marciapiedi. Numerose le richieste di intervento che arrivano al centralino dei vigili del fuoco  video Local Team

Roma, al Pantheon i protagonisti dei fumetti sono gli atleti paralimpici: "L'insuperabile non esiste"

video In occasione della Giornata mondiale delle persone con disabilità, il Pantheon di Roma ha offerto il proprio palcoscenico a un gruppo di fumettisti e illustratori prestigiosi riuniti dalla Scuola Romana dei Fumetti per una performance live di disegno. Protagonisti delle tavole così prodotte sono stati gli atleti e le atlete della nazionale italiana paralimpica, con cui i disegnatori hanno passato una giornata al Centro Paralimpico delle Tre Fontane per carpirne movimenti, posizioni e segreti e poi concludere l'opera proprio all'interno del Pantheon. "Il tentativo era proprio quello di immortalare la bellezza degli atleti e dei loro gesti sportivi", ha spiegato Stefano Santarelli, responsabile della Scuola. "Quando ho visto il bozzetto del disegno ho chiesto se fossi davvero io, perché è veramente spettacolare", ha commentato la tiratrice con l'arco Ilaria Maugliani. "Noi li rendiamo eroi per le difficoltà che immaginiamo debbano affrontare - ha detto il disegnatore Giancarlo Caracuzzo -, ma in realtà loro lo sono già". "Io sono sicuramente una persona che non si è arresa e che cerca di aiutare gli altri a fare lo stesso. Forse 'supereroi' è un po' troppo, ma per un giorno va bene. Oggi facciamo i supereroi, poi da domani torniamo alla vita di tutti i giorni", ha concluso Alessandro Ossola, finalista dei 100mt alle paralimpiadi di Tokyo 2020.Di Francesco Giovannetti

La devastazione del canile della Muratella: acqua, fango e detriti

video Si allaga anche il canile comunale della Muratella. A pubblicare i video è la pagina "Adozioni canili Roma". Le immagini mostrano la struttura, che ospita 410 animali, invasa da acqua, fango e detriti. "Il maltempo che si è abbattuto in città dalla serata di venerdì ha lasciato strascichi, richiedendo l'intervento esterno dei soccorritori per riportare la situazione alla normalità — scrivono i volontari su Facebook —. In particolare l'acqua ha allagato i settori A e B della struttura che si trova al civico 856 di via della Magliana". L’allagamento, infine, "ha interessato sia i rifugi dei cani che la struttura sanitaria. Apprensione nella sala centralina".(a cura di Valentina Lupia)Video Facebook - Adozioni canili Roma

Per Natale il principe Harry diventa Spiderman: il messaggio per i bimbi dei soldati morti in servizio

video Il Principe Harry, Duca di Sussex, ha registrato uno speciale videomessaggio natalizio vestendo i panni dell'Uomo Ragno per l'associazione Scotty's Little Soldiers, una ong dedicata ai bambini dei militari delle forze armate britanniche morti in servizio. Il video è stato proiettato alla presenza di 100 bimbi e pubblicato sul canale YouTube dell'associazione.YouTube/Scotty’s TV

Lega, all'incontro con Bossi l'ira dei militanti contro Salvini: "Non se ne può più, togliete TikTok a Matteo"

video Anche i militanti della Lega hanno avuto il loro spazio durante l'incontro a Giovenzano organizzato dal Comitato Nord che ha visto il ritorno sul palco del fondatore Umberto Bossi. Durante uno scambio di vedute un militante di Desio, iscritto dal 1989, ha attaccato duramente il segretario del Carroccio: "Togliete TikTok a Salvini, non ne posso più di vedere uno della sua età che fa così il c*****ne". Un'affermazione che ha scatenato gli applausi della platea. Non è tutto: un altro militante si è rivolto alla sala chiedendo: "Alzi la mano chi è interessato al ponte sullo Stretto?" ricevendo come risposta "A una sola andata!". L'ARTICOLO Bossi, il ritorno: "Qui per rinnovare la Lega, non distruggere". Correntone verde del Nord contro lo strapotere di Salvinidi Daniele Alberti

La gaffe del telecronista di Trento-Vicenza: "Greco" diventa "Negro". La tv lo licenzia, il giocatore lo perdona

video Gaffe di Stefano Carta, telecronista di Eleven Sports che durante la gara di Serie C vinta 1-0 dal Vicenza a Trento, ha chiamato "Negro" Freddi Greco, centrocampista dei veneti nato in Madagascar e adottato da una famiglia romana. Carta si è subito corretto ma il lapsus tra cognomi gli è costato il posto: l'emittente televisiva ha deciso di interrompere immediatamente il contratto di collaborazione. Freddi Greco e Stefano Carta si sono incontrati e su Facebook il calciatore ha scritto: "Ci siamo abbracciati. Può capitare a tutti di sbagliare: succede a me in campo, può succedere fuori dal campo, confondendo un nome. Visto il risultato finale della gara, speriamo di vederti commentare presto un’altra nostra partita".Eleven Sports

Mondiali Qatar, la Aspire Tower di Doha illuminata con gli auguri a Pelé

video "Pelé Get Well Soon", "Pelé guarisci presto": è la scritta luminosa che campeggia sulla Aspire Tower di Doha, il grattacielo nei pressi del Khalifa International Stadium, dove oggi si gioca Olanda-Stati Uniti. Pelé è sottoposto a cure palliative nell'ospedale Albert Einstein di San Paolo, dove è ricoverato da mercoledì 30 novembre, dopo essere stato operato per un tumore all'intestino.Video Reuters