Coronavirus, ecco gli ultimi lavori per il Columbus Hospital: sarà il secondo polo Covid19 del Lazio

video Ecco gli utimi lavori sul Columbus Covid2 Hospital, il polo che a partire dal prossimo 16 marzo assisterà pazienti affetti o casi sospetti di Covid19 al fine di supportare l'Hub Regionale - Ospedale Spallanzani nel fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto. Saranno attivi e operativi i primi 21 posti letto di Terapia intensiva e 28 posti letto singoli dedicati alle degenze ordinarie e avverrà il trasferimento dei primi pazienti contagiati da Covid19 al momento ricoverati in aree protette presso il Policlinico Gemelli.Nel video girato dal personale del policlinico Gemelli, l'incessante lavoro per preparare l'ospedale in brevissimo tempo. "La Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS ha accolto questa richiesta, di grande preveggenza da parte del Governo della Regione Lazio, con senso di responsabilità, data l’attuale situazione, mettendo a disposizione del Servizio sanitario nazionale le proprie competenze cliniche. Il nostro ringraziamento va ai medici, agli infermieri e al personale tecnico sanitario dal principio in prima linea con assoluta abnegazione nel fronteggiare l’epocale emergenza sanitaria”, dichiara il professor Rocco Bellantone, Direttore del Governo Clinico del Gemelli e Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.A cura di Cristina Pantaleoni  video Ufficio stampa Policlinico Gemelli