Elon Musk e Twitter: veleni, accuse e messaggi segreti di un affare miliardario

video Il 25 marzo, con un sondaggio pubblicato su Twitter, l'uomo più ricco del mondo iniziava la sua scalata al social network su cui, da sempre, scrive tutto ciò che pensa. Spesso senza freni. Questa è la storia di un affare tormentato fatto di slanci, ripensamenti, tweet deliranti e messaggi segreti scambiati con personaggi televisivi, politici e investitori. Dopo sette mesi siamo giunti all'atto finale.di Pier Luigi Pisariprese di Sonny Anzellottimontaggio di Paolo Saracinosigla di Leonardo Sorregotti

Metropolis/202 - "Tassi da gigante". Ospiti: Gancitano, Magi, Murgia, Provenzano, Ruggieri e Sileri. Con Greco, Pertici e Santerini (integrale)

video Incassata la fiducia, il governo Meloni vive la sua prima giornata complicata. La Bce ha alzato i tassi d'interesse di 0,75 punti e la presidente Lagarde rileva che "l'economia dell'aera euro è destinata a indebolirsi". La portavoce del ministro degli Esteri russo attacca la premier: "Cosa vuol dire che l'Italia continuerà a seguire la linea filo-atlantista? La linea della Nato è decisa dagli Usa". E nella maggioranza non tutti sono d'accordo sul contestatissimo tetto al contante. Arriverà a 10mila euro come vuole Salvini o se ne riparlerà nel 2023 come annuncia il vicepresidente della Camera Giorgio Mulé. E l'opposizione riuscirà a compattarsi? Oggi a Metropolis ci sono, in ordine di scaletta: il vicepresinidente del Pd Guiseppe Provenzano e la filosofa e fondatrice del progetto Thlon Maura Gancitano, poi Riccardo Magi (+Europa), l'ex sottosegretario alla Salute Pier Paolo Sileri e Andrea Ruggeri, di Forza Italia. Con un videoracconto dal liceo Albertelli di Roma occupato di Annie Francisca. In chiusura, Metropolis Extra: Giulia Santerini incontra Michela Murgia. Il primo novembre uscirà il suo "God save the queer. Catechismo femminista" (Einaudi) già richiestissimo online. La scrittrice torna in video dopo diversi mesi di silenzio legati anche alla malattia che ha annunciato sui suoi social. L'occasione per parlare degli imprevisti che ci offre la vita, ma anche di diritti, minoranze e di una destra che secondo lei rischia, e molto, di farci arretrare. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Roma Università La Sapienza, occupata Scienze Politiche: i video dell'ingresso in facoltà

video Dopo gli scontri tra polizia e studenti di ieri, a ROma il Movimento degli Studenti occupa la facolta di Scienze Politiche. "Le violente cariche sugli studenti ha spinto gli universitari riuniti in assemblea ad occupare Scienze Politiche" si dice in un comunicato del moviento "Cambiare". "Le nostre richieste sono chiare: vogliamo le dimissioni immediate della rettrice Polimeni e la garanzia che non verranno mai più fatte entrare le forze dell'ordine nell'ateneo -aggiungono- Richieste semplici, atte a ristabilire livelli minimi di democrazia e vivibilità nell'università, prendendo atto che le massime istituzioni interne alla Sapienza non sono state in grado di garantire la sicurezza degli studenti". Nei video i moment delle assemblee fuori dalal facoltà e l'entrate dentro l'edificio per loccupazione. All'interno il preside di facoltà Tito Marci ha incontrato gli studenti. "Non ho chiamato i poliziotti, non consento l'apologia del fascismo e non posso interrompere le rappresentanze che si riconoscono nell'arco democratico costituzionali", ha detto parlando all'assemblea: "Io non ho alcun potere di chiamare i poliziotti ma non posso interrompere le rappresentanze che si riconoscono nell'arco democratico costituzionali. Non consento apologia del fascismo.Voi le studiate queste cose, conoscete il valore della pluralità e dovete capire". ha detto Marci.Video Twitter - @CollotMarta

Esplosione in palazzo a Lucca, due vittime e tre feriti. Le immagini

video Due vittime, marito e moglie e una donna incinta estratta viva, due camionisti che transitavano al momento dell'esplosione ricoverati in ospedale. Questo il bilancio della questura di Lucca sull'esplosione, quasi certamente causata da una fuga di gas, di una casa in localita' Torre, nel comune di Lucca vicino alla strada provinciale della Valfreddana, che ha distrutto l'abitazione e ne ha investita un'altra. Una donna incinta e' stata salvata dai vigili del fuoco. Sul posto il 118 con l'elicottero Pegaso. I detriti sono finiti sopra un pullmino in transito con a bordo due persone che sono rimaste ferite e portate in codice giallo all'ospedale di Lucca. La donna incinta e' grave e in ospedale stanno per procedere al parto cesareo. Dispersa un'altra persona, la figlia diciassettenne della coppia che potrebbe essere sotto le macerie.Video Ansa

Metropolis/202 - Congresso Pd, Provenzano: "Basta ipocrisie, non prendiamo la scorciatoia del nome"

video Il vicesegretario dem, Giuseppe Provenzano, ha spiegato a Metropolis le sue priorità in vista della direzione Pd di domani: "Sono stufo dei compromessi, facciamo una scelta seria. Il nostro difetto è la credibilità, non somigliamo alle cose che diciamo" Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Roma, manifesti per il centenario del fascismo: "Camerati in marcia!". E il Campidoglio li rimuove

video La città medaglia d'oro alla resistenza si ritrova coperta di striscioni nostalgici e da manifesti abusivi attaccati per celebrare il centenario della marcia su Roma. A pochi giorni dall'avvio del governo Meloni, i gruppi della destra romana hanno fin da subito provveduto a marchiare i territori. La zona più colpita è quella della Tuscolana. Manifesti abusivi sono stati attaccati per celebrare il centenario della Marcia su Roma. Il Sindaco Gualtieri ha subito disposto alla rimozione. Anche a Colle Oppio, davanti la sede storica del Msi che ha visto crescere politicamente anche la presidente del Consiglio Meloni, e' apparso nella notte uno striscione nostalgico.Video Ansa

Canadair precipita sulle pendici dell'Etna: il momento dello schianto

video Un Canadair è precipitato alle pendici dell'Etna, nella zona di Linguaglossa, dove era in azione per contribuire allo spegnimento di un vasto incendio. In base a una prima ricostruzione, il Canadair ha urtato con la carena il costone della montagna, è precipitato ed è esploso nell'impatto con il suolo. A bordo due componenti dell'equipaggio che risultano dispersi. Il video girato dal Corpo forestale della Regione siciliana mostra il momento dello schianto.Corpo Forestale Regione Siciliana

Presidio all'inceneritore di Parona dopo la morte dell'operaio

video Erano in tanti giovedì pomeriggio per il presidio davanti al termovalorizzatore di Parona dove l'altro giorno è morto Gianvittorio Carlin, 56enne di Sannazzaro, a causa di un incidente avvenuto durante una normale manutenzione all'interno dell’impianto. Colleghi, amici, dipendenti di altre aziende sono arrivati ai cancelli, lì davanti si sono schierati i sindacalisti della Cgil al completo per chiedere interventi concreti per la sicurezza sul lavoro all'urlo di "Basta morti bianche". I vertici di Lomellina energia hanno poi incontrato una delegazione sindacale. Servizio di Sandro Barberis, video Sacchiero

Metropolis Extra/122 Murgia: "Non accetto di vedere la croce usata come corpo contundente in mano alla destra"

video "La destra fascista o post fascista - non sono sicura di chiamarla così - non può intestarsi un'esperienza culturale e umana, religiosa e spirituale, che ha dato così tanto a tutti noi. Non la lascio a una parte politica che la strumentalizza per tirare confini tra buoni e emarginati, errori della creazione". La scrittrice cattolica Michela Murgia spiega così una parte delle ragioni che l'hanno portata a scrivere "God save the queer, catechismo femminista" (Einaudi), in uscita il primo novembre. Un saggio nato in realtà dalla domanda: come fai a tenere insieme la tua fede cattolica e il tuo femminismo? E che sonda la "queerness" di Dio, la "pratica della soglia" che secondo Murgia vive ogni credente tutti i giorni. Ne parla in con Giulia Santerini in un incontro che è anche l'occasione per raccontare la sua malattia e confermarsi, anche su questo campo, una grande combattente. Metroplis Extra è l'appuntamento del giovedì per conscere persone disposte a mettersi in gioco e storie uniche