Omicidio del patrigno, condanna a 15 anni

Maria Fiore / vellezzoQuindici anni di carcere per omicidio e il risarcimento, non ancora quantificato, ai familiari della vittima. Il giudice Luigi Riganti ha condannato, ieri mattina, Nicola Alfano, il visagista 47enne di Milano conosciuto per lavoro anche a Pavia, accusato di avere affogato il pa

Villanterio, due morti sul lavoro alla Digima. I soccorsi e le indagini

video Un getto violento di gas tossico, in pieno volto. La nube di veleno, fuoriuscita da una tubazione, ha saturato in pochi istanti l’aria e ha ucciso due operai. La tragedia si è consumata in pochi attimi, ieri verso le 13, a Villanterio, alla Di.Gi.Ma, un’azienda specializzata nella lavorazione di scarti animali per la produzione di farine per mangimi. Una tragedia con ancora tanti punti oscuri da chiarire. L’inchiesta, condotta dai carabinieri di Pavia e coordinata dal magistrato Camilla Repetto, dovrà precisare la dinamica ma soprattutto chiarire se all’interno dell’azienda tutto ha funzionato come doveva, a cominciare dai sistemi di sicurezza. L'ARTICOLOVideo Garbi