Storia di ribelli e cannibali: tra i rifugiati del Kivu in Congo, che fuggono dai ribelli armati

video Centinaia di migliaia di sfollati nell'Est del Congo stanno fuggendo dal conflitto nella regione del Kivu, di fronte all'avanzata dei ribelli dell'M23 che stanno portando fame e disperazione nei villaggi. I rifugiati vivono in condizioni estremamente precarie in campi che devono continuamente lasciare. La carestia nella regione che viveva principalmente di agricoltura. Su questo quadro già delicato si affaccia lo spettro del cannibalismo, pratica usata soprattutto dai ribelli per terrorizzare la popolazione che scappa lasciando indietro i propri averi.Di Antonella Napoli e Justin Kakumba.A cura di Laura Lucchini. Montaggio e grafica Valeria D'Angelo.

Metropolis/224 - "Ancora un pos". Manovra, perché i conti non tornano. Ospiti: Carone, De Romanis, Ricci, Ruggieri, Paita. Con Bei e Schianchi (integrale)

video Manovra, bollinato il testo del governo: resta la soglia a 60 euro per i pagamenti via pos. Calenda da Meloni a Palazzo Chigi: "Con la premier accordo su molte cose. FI la appoggi, Pd infantile". Nei sondaggi FdI e M5S stabili, il Pd perde, Terzo Polo sempre sopra la Lega. Oggi sono con noi, in ordine di scaletta: Matteo Ricci (sindaco di Pesaro dem); Andre Ruggieri (ex deputato FI), Martina Carone (YouTrend); Raffaella Paita (capogruppo al Senato di Azione-Italia viva) e l'economista Veronica De Romanis. Con un servizio da Ischia di Giuliano Foschini, la copertina di Giulia Zonca dal Qatar e i sentieri di guerra in video di Gianluca Di Feo. In studio con Gerardo Greco: Francesca Schianchi e Francesco Bei. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/224, Ricci: "Obiettivo Pd al 25%, puntiamo sul riscatto sociale e smettiamo di fare i depressi"

video "Dobbiamo muoverci in una competizione cooperativa, qui c'è da ricostruire, non c'è niente da prendere, c'è da lavorare. C'è da mettere in campo progetto, identità. Dobbiamo riprendere in mano la bandiera del riscatto sociale. Le prossime elezioni nazionali saranno le europee del 2024, come Pd ci dobbiamo dare un primo obiettivo del 25%". Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e coordinatore dei sindaci del Pd tra i possibili candidati alla segreteria, a Metropolis dice la sua visione del partito che verrà. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Ballu, il robot palloncino, fa sorridere. Ma il suo scopo sarà tremendamente serio

video Progettato dall’ingegnere Dennis Hong del Robotics & Mechanisms Laboratory (RoMeLa) dell'Università della California, Ballu è un robot unico nel suo genere. La sua forma è quella di un palloncino-dirigibile che può stare in posizione eretta. Realizzato con palloncini di elio e parti del corpo leggere, Ballu (Buoyancy Assisted Lightweight Legged Unit) ha la possibilità di superare i limiti di numerosi robot esistenti. Il primo riguarda sicurezza e stabilità. Grazie al palloncino che fluttua nell'aria, Ballu è un robot che non può cadere. Inoltre le sue parti leggere e il corpo gonfiabile gli consentono di operare senza preoccupazioni in caso di interazione fisica o addirittura di collisione con bambini piccoli. Ciò consentirà a Ballu, in futuro, di agire in tutte quelle situazioni che richiedono una particolare attenzione alla prossimità delle persone. Il secondo vantaggio, rispetto ai robot esistenti, è il suo costo. Ballu è conveniente come molti elettrodomestici a basso costo. A lungo termine, questo rappresenta anche opportunità per chi ha in mente di produrre crobot usa e getta.di Eleonora Giovinazzo

Metropolis/224 - Calenda-Meloni, il retroscena di Paita: "Riunone da secchioni, poi alla premier è scappato un 'a giorgè!'"

video Raffaella Paita, capogruppo al Senato di Azione e Italia Viva, racconta a Metropolis i retroscena dell'incontro tra Calenda e Meloni a Palazzo Chigi: "È stata una riunione da secchioni, con poche battute, e le aperture del governo sono state generiche. La premier si è accorta che la sua maggioranza non è all'altezza della situazione. Noi voteremo contro questa manovra finanziaria". GUARDA L'INTEGRALE Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

La Torre Eiffel, un'opera unica nel suo genere anche se fatta di Lego

video Nella realtà tocca i 312 metri di altezza. Nel mondo Lego, invece, arriva a 1,5 metri e riesce a essere comunque imponente. La Torre Eiffel fatta di mattoncini, 10.001 per la precisione, è il modellino più alto mai realizzato dall'azienda di Billund. Il set ha un costo altrettanto alto: bisogna sborsare 630 euro per portarsi a casa un pezzo di Parigi, simbolo della Francia ed espressione del genio di Gustave Eiffel, l'ingegnere che l'ha pensata e che ne ha determinato la costruzione tra il 1887 e il 1889. Il set per adulti di Lego ricostruisce l'opera di Eiffel in ogni suo dettaglio: ci sono le 3 piattaforme di osservazione, gli ascensori e la torre di trasmissione con la bandiera francese in cima. Attraverso le 4 sezioni che compongono il modellino, inoltre, è possibile ripercorrere il processo di costruzione del monumento originale.  video Lego

Ischia, la bellezza ferita: le immagini panoramiche dall'elicottero mostrano il solco della frana

video Le immagini della frana scesa dal monte Epomeo girate dall'elicottero dei carabinieri del VII nucleo elicotteristi di Pontecagnano (Salerno). Le squadre a terra sono ancora al lavoro In mare resta schierata la Gregoretti della Guardia Costiera e si vede ancora la chiazza marrone creata dal fango sceso a valle a causa della grossa colata detritica di sabato mattina.Video Local Team - Paolo Manzo e Niccolò Lupone

Il colpo a sorpresa dei carabinieri: sventano la rapina prima che avvenga fingendo un posto di blocco

video Li aspettavano al varco e li hanno colti con le mani nel sacco prima ancora di arrivare sul luogo della rapina: i carabinieri di Penne, in provincia di Pescara, hanno fermati e arrestato tre rapinatori sorprendendoli con un finto posto di blocco sulla strada che conduce all'ufficio postale di Turrivalignani che avevano intenzione di svaligiare. L'episodio risale a sabato 26 novembre: in un video realizzato dai Carabinieri si vede l'arresto dei tre malviventi, subito circondati da un imponente schieramento di auto dei militari. I tre volevano approfittare della chiusura del Municipio presente nello stesso stabile che ospita l'ufficio postale, ma sono stati anticipati. Nell'auto dei banditi sono stati ritrovati una pistola, delle fascette di plastica, delle radio trasmittenti. La Procura di Pescara ha disposto ulteriori indagini e nelle perquisizioni scattate a seguito dell'arresto, sono stati ritrovati un fucile calibro 12 a canne mozze illegalmente detenuto e munizioni dello stesso calibro, dieci grammi di hashish e attrezzature per riprodurre targhe auto, utilizzate per depistare i controlli.Ansa

Sant'Andrea, così iniziava il tempo del prosciutto

video Trenta novembre, giorno di Sant'Andrea. Una data importante che segna l'inizio del periodo della macellazione del maiale, specialmente nel Nord Est e in Friuli Venezia Giulia. Dall'ultimo giorno di novembre, e per i mesi successivi, norcini e purcitar ripetevano riti antichi e senza tempo, con tradizioni che ancora si tramandano di generazione in generazione. Oggi la massima espressione di quell'antica memoria è il Prosciutto di San Daniele Dop: proprio nella città da cui trova il nome, si ripete spesso il motto “Sant'Andrea il purcit su la brea”, ovvero 'il maiale sull'asse' per produrne salumi. Qui Giuseppe Peressini è il responsabile di lavorazione in un prosciuttificio e racconta a Il Gusto una tradizione che, evolvendosi, ha generato il presente. Di Jacopo Fontaneto

Ischia, il momento della frana ripreso dalla telecamera di sicurezza: il fango trascina l'auto in 30 secondi

video Sono impressionanti le immagini riprese da una telecamera di sicurezza fissata su un muro esterno di una casa in cui si vede il momento della piena di acqua e fango che scorrono lungo il tracciato seguito al crollo della frana dal monte Epomeo fino a valle a Casamicciola. Nel video pubblicato dall’account Ischitan Post si vede come siano bastati circa 30 secondo per sommergere l’auto parcheggiata e trascinarla via, come decine di altri veicoli distrutti dall’ondata di fango.Video Facebook - Ischitan Post