Auto abbatte idrante e fugge, maxi perdita d'acqua a Vigevano

video Un'auto abbatte un idrante e fugge, lasciandosi alle spalle una maxi perdita d'acqua e pure pezzi del paraurti. L'incidente si è verificato domenica alle 19.15 circa in corso Argentina, a Vigevano. L'auto stava andando da corso Milano verso la rotonda del cavalcavia La Marmora, quando è finita sul marciapiede, per cause da accertare, e ha abbattuto l'idrante. L'auto pirata è scappata, ma a causa dell'urto l'acqua ha cominciato a zampillare copiosa dal punto dove prima c'era l'idrante. I residenti nella zona si sono subito accorti del problema, perché dai rubinetti ha cominciato a uscire acqua sporca, e hanno chiamato la polizia locale e Asm. Circa un'ora dopo il flusso continuo d'acqua non era ancora stato fermato. Nel video si vede un agente di polizia locale recuperare nella pozzanghera alimentata dall'idrante i pezzi di paraurti lasciati dall'auto pirata.

Cosenza, lascia l'unico medico non obiettore. Jessica: "Ora qui è impossibile abortire"

video All'ospedale Annunziata c'era, perché ora non c'è più, un solo medico non obiettore di coscienza. Da quando si è dimesso il ginecologo Francesco Cariati il 100 per cento dei camici bianchi non pratica, per scelta, l'interruzione volontaria di gravidanza. E sarà così fino a quando non verra sostituito. Andrea Lucatello ne ha parlato per Radio Capital con Jessica Cosenza, del collettivo femminista Fem.it. Che aggiunge: "Qui nessun medico e neanche la possibilitù di utilizzare la Ru

Crisi, Salvini: "Conte, Letta e Di Maio, se volete begare per mesi lasciate scegliere gl italiani"

video "Non se ne può più dei teatrini di Conte, Letta, Di Maio, che mentre milioni di italiani hanno problemi passano il tempo a litigare": lo dice in un video postato su Facebook il segretario della Lega Matteo Salvini. "Parlano di droga, di ddl Zan, ma non di tasse, lavoro, sicurezza e lotta all'immigrazione clandestina", afferma. "Se volete andare avanti altri mesi a litigare e begare, mentre gli italiani soffrono fatevi da parte e conto che siano gli italiani a scegliere presto dei parlamentari seri, onesti, concreti e per bene", ha aggiunto.video LaPresse

"Boris Johnson aiuto", il foreign fighter britannico John Harding preso dai filo-russi chiede di salvarlo dalla pena di morte

video Il cittadino britannico John Harding, tenuto prigioniero dai separatisti filo-russi nell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk nell'Ucraina orientale, è apparso in un video in cui chiede aiuto al premier uscente Boris Johnson. Spiegando che gli è stato comunicato che potrebbe essere condannato a morte, Harding è stato catturato mentre combatteva al fianco del reggimento Azov a Mariupol. Insieme ad Harding, sono finiti nelle mani dei filo-russi anche altri due cittadini britannici: Aiden Aslin e Shaun Pinner(catturati dopo la presa dell'Azvostal di Mariupol da parte dei russi e condannati a morte). Gli amici e la famiglia di Harding hanno confermato alla Bbc che era lui nel video. Combatteva nella regione del Donbass, nell'Ucraina orientale dal 2018 Segui gli aggiornamenti sull'UcrainaIscriviti alla NewsletterSegui i Sentieri Di Guerra di Gianluca Di Feo Twitter