Conte: "Conte, Di Maio non si permetta di minarne onore e ricordi gilet gialli"

video Quasi un avvertimento. Dopo la scissione di Di Maio dal Movimento e la creazione del nuovo gruppo il presidente dei Cinque Stelle Giuseppe Conte,ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7, attacca il ministro: "Non si deve permettere di minare l'onore del Movimento. Non voglio parlare del passato, ma se parliamo del Conte 1 e del Conte 2, bisogna anche ricordare dei gilet gialli".Video La7 - Otto e Mezzo

Metropolis/120 - Le stelle sono tante. Cosa succede dopo l'uscita di Di Maio dai 5s? Ospiti Azzolina, Bassetti, Bianchi, Colombo, Fassino e D'Uva. Con De Angelis e Folli (integrale)

video Oggi a Metropolis parliamo di nuove formazioni politiche e nuove alleanze dopo la scissione di Luigi Di Maio con Francesco D'Uva - passato dal M5s a Insieme per il Futuro, il nuovo gruppo guidato dal ministro degli Esteri - e con Piero Fassino, presidente Pd della commissione Esteri alla Camera. Parliamo invece di maturità con il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi, il magistrato Gherardo Colombo - un suo testo è stato proposto come traccia dell'esame di Stato - e l'ex ministra 5s dell'Istruzione Lucia Azzolina. In coda, le interviste agli studenti a cura di Edoardo Bianchi. Infine un focus sulla nuova ondata Covid da Omicron 5 con l'infettivologo Matteo Bassetti. In studio con Gerardo Greco: Stefano Folli e Alessandro De Angelis. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/120 - Scissione M5S, D'Uva: "Faticoso andarsene da casa, ma Conte non era uno di noi"

video Francesco D'Uva, deputato fino a ieri del Movimento 5 stelle e da oggi in Insieme per il Futuro, spiega a Metropolis le ragioni dell'addio: "Un anno fa abbiamo dato le chiavi di casa nostra all'ex premier, ci aspettavamo moderazione e non continui attacchi al governo". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/120 - Scissione M5s, Fassino: "Film già visto, Conte sappia che radicalizzarsi non serve a niente"

video Piero Fassino, deputato del Pd e politico di lungo corso, da Metropolis regala un consiglio al leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte dopo l'uscita dei dimaiani: "La linea dura non paga, così ricompatta solo i suoi aficionados e lascia indietro gli altri". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/120 - Maturità 2022, Colombo: "Segre ci insegna a non odiare, anche un tema sulle sue memorie può servire"

video Il magistrato Gherardo Colombo ha firmato con Liliana Segre il libro La sola colpa diessere nati, che è diventato una traccia della maturità. A Metropolis spiega perché questa scelta lo ha reso molto felice. "Segre è il simbolo del percorso che è necessario fare per riuscire a non odiare nonostante tutto quello che ha subito. Rende i ragazzi partecipi della sua storia in modo che ciò che è successo a lei non succeda ancora. Il tema è un'occasione da coltivare".

Presente e futuro della ricerca sulle cellule staminali. Caradonna: "Ecco quali sono le applicazioni"

video Le cellule staminali sono cellule che partecipano alla rigenerazione dei tessuti, e sono già diventate un'opzione terapeutica in alcuni campi della medicina. Capire quante sono quelle presenti in circolo potrebbe diventare in futuro un metodo per valutare il potenziale rigenerativo e di benessere della persona, racconta Eugenio Caradonna, presidente SIMCRI.Intervista di Anna Lisa BonfranceschiRiprese di Sonny Anzellotti

Presente e futuro della ricerca sulle cellule staminali. Caradonna: "Ecco quali sono le applicazioni"

video Le cellule staminali sono cellule che partecipano alla rigenerazione dei tessuti, e sono già diventate un'opzione terapeutica in alcuni campi della medicina. Capire quante sono quelle presenti in circolo potrebbe diventare in futuro un metodo per valutare il potenziale rigenerativo e di benessere della persona, racconta Eugenio Caradonna, presidente SIMCRI.Intervista di Anna Lisa BonfranceschiRiprese di Sonny Anzellotti

Le staminali nell'oncologia. Cognetti: "Potrebbero portare allo sviluppo di nuovi trattamenti"

video Da anni le cellule staminali ematopoietiche rappresentano uno dei capisaldi dei trattamenti oncologici in alcuni tumori ematologici. Ma studiare le staminali del cancro, quelle che sostengono la malattia, potrebbe aiutare allo sviluppo di nuovi trattamenti mirati, racconta Francesco Cognetti, Presidente Fondazione Insieme Contro il Cancro e membro del Comitato Scientifico SIMCRI.Intervista di Anna Lisa BonfranceschiRiprese di Sonny Anzellotti