Afragola, sullo scooter in due con una ‘Vespa’ in sella

video "E' diventato virale il video girato ad Afragola che immortala due giovani a bordo di uno scooter sulla cui sella è stata caricata anche una "Vespa". Gli sciagurati protagonisti del video percorrono senza timori le strade cittadine mettendo seriamente in pericolo la loro incolumità e quella degli altri. Senza porsi minimamente il dubbio di poter causare un incidente grave. Abbiamo deciso di inviare le immagini alla Polizia Municipale affinchè i protagonisti di questa assurda condotta vengano identificati e sanzionati come meritano". In un filmato la denuncia del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli.video Francesco Emilio Borrelli

Cappella Sistina, Jason Momoa si scusa coi fans italiani per le foto: “Non volevo offendervi”

video Era stato criticato nei giorni scorsi per le foto scattate durante la visita alla Cappella Sistina e pubblicate sui social, possibilità proibita a qualsiasi visitatore “comune”. Con un video Jason Momoa, in Italia per girare “Fast & Furious 10”, ora chiede scusa. “Se avete avuto la sensazione che io abbia mancato di rispetto alla vostra cultura, sappiate che non era mia intenzione”, dice l’attore in un video. “Sono venuto la prima volta a 19 o 20 anni per vedere la Cappella Sistina. Ho sempre voluto farlo, e ora che ho potuto, ho fatto una grande donazione per permettere ai miei amici e alla mia troupe di visitarla, perché avevamo solo un paio di giorni di ferie e volevo mostrare loro questi luoghi. Poi ho trovato delle persone che volevano fare delle foto assieme a me, cosa che mi è sembrata strana visto che stavamo visitando il Vaticano, ma alla fine l’ho fatto. Sono stato rispettoso, ho chiesto il permesso per fare una cosa che pensavo fosse ok. Non avrei mai fatto qualcosa per mancare di rispetto alla vostra cultura. Se l’ho fatto, mi scuso. Non era mia intenzione. Ho pagato per vivere quel momento privato e ho fatto una bella donazione alla chiesa. Vi voglio bene, non volevo offendervi”video YouTube / Jason Momoa

Stoltenberg: “L’Ucraina può vincere, l’ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato sarebbe risultato storico”

video Jens Stoltenberg ha parlato a Berlino alla conferenza finale della riunione dei ministri degli Esteri dei Paesi dell’Alleanza atlantica. “L’Ucraina può vincere questa guerra", ha detto il segretario generale della Nato, e "la Nato è più forte e unita di sempre". E sull’adesione di Svezia e Finlandia ha aggiunto: "La decisione va presa da loro. Sarebbe un momento storico e aumenterebbe la nostra capacità di difesa"video Ansa

Surf, i giovani talenti azzurri ai Mondiali junior in Salvador

video La Fisw, la Federazione guidata dal presidente Luciano Serafica, guarda al futuro del surf, disciplina olimpica dai Giochi di Tokyo dello scorso anno. Uno sport per giovani, un boom anche in Italia con le iscrizioni sempre in aumento. Dal 26 maggio si terranno in Salvador, che ha le onde giuste, i World Isa Junior Surfing Games. Il Team Italia c'è, con i suoi giovani talenti. La squadra azzurra, coordinata dai coach Adriano De Souza (campione del mondo Wsl 2015) e dal guru francese Yann Martin, è così composta: under 18 maschile Massimo Rufo Baita, Brando Giovannoni e Francesco Lazzarini. Under 16 maschile Michele Scoppa, Leo Apreda e Alberto Barzan. Under 16 e under 18 femminile Francesca Valletti Borgnini, Mya Sniadach e Victoria Backhaus. Il video degli azzurrini è riferito all'ultima tappa del campionato italiano junior a Buggerru, in Sardegna. Ora questa grande sfida mondiale. Il movimento sta crescendo sempre più e ci sono tante ragazze italo-americane che vorrebbero gareggiare per i colori azzurri. Sempre in Salvador, il prossimo anno, si terranno i Mondiali open di surf, validi come qualificazione per le Olimpiadi di Parigi 2024. L'Italia vuole esserci: si gareggerà a Tahiti, sulle onde più famose al mondo. (fulvio bianchi)video Federazione italiana sci nautico e wakeboard

Tentano di rapinare l'autista poi vandalizzano il bus. I residenti riprendono la scena

video La tentata rapina, poi gli insulti e infine i danni al bus, ai tergicristalli e alla porta anteriore. Sono i minuti di terrore vissuti da un autista 31enne dell’Atac che ieri poco prima della mezzanotte si trovava in Santa Maria del Soccorso, a Colli Aniene. All’improvviso un uomo e una donna hanno tentato di rapinarlo. Lui si è chiuso nelle porte della vettura che stava servendo la linea 309. È lì che i due hanno dato in escandescenza, insultandolo e danneggiando il mezzo. Alcuni cittadini hanno ripreso la scena e il video è diventato virale sui social. Sul posto sono poi intervenute le forze dell’ordine (valentina lupia)video Massimiliano Zossolo Welcome to Favelas

Il presidente della Finlandia: "Chiederemo ufficialmente di aderire alla Nato"

video "Oggi il presidente della Repubblica e il comitato di politica estera del governo hanno deciso congiuntamente che la Finlandia chiederà l'adesione alla Nato, dopo aver consultato il parlamento". Cosi', il presidente della Finlandia, Sauli Niinisto, durante la conferenza stampa con la prima ministra, Sanna Marin, a Helsinki. "Questo e' un giorno storico – continua il capo di Stato -, si apre una nuova era". Nato, tra 48 ore la domanda di adesione della Svezia. Helsinki: "Minaccia nucleare seria"video Ansa

Gli attacchi russi dai cieli e con l'artiglieria sull'acciaieria Azovstal

video Le immagini diffuse dalle forze armate ucraine mostrano gli attacchi da parte dell’esercito russo che continuano a bloccare le unità di difesa ucraina nell'acciaieria Azovstal. "I russi hanno lanciato bombe incendiare o al fosforo contro Azovstal" ha denunciato il consigliere del sindaco di Mariupol Petro Andryushchenko, secondo quanto riportano i media ucraini. "Ieri gli occupanti hanno usato per la prima volta bombe incendiarie o al fosforo contro i difensori di Mariupol", scrive Andryushchenko su Telegram, precisando che "gli stessi occupanti affermano che sono stati usati proiettili incendiari 9M22C con strati di termite. La temperatura di combustione è di circa 2-2,5mila gradi Celsius. È quasi impossibile fermare la combustione. L'inferno è sceso sulla terra alla Azovstal". Segui gli aggiornamenti sull'UcrainaIscriviti alla newsletter quotidianaVideo Ansa

Il contrattacco degli elicotteri ucraini

video Per settimane erano scomparsi dalla riva orientale del Dnepr. Adesso aerei ed elicotteri ucraini tornano protagonisti nei cieli di Karkhiv. Il video mostra i Mi 24 Hind e i Mi 8 di Kiev attaccare con razzi le postazioni russe. E l'assenza dei caccia di Mosca resta un mistero: l'aviazione russa conta dieci volte più jet da combattimento di quella ucraina, eppure non ha conquistato il dominio dell'aria. di Gianluca Di FeoSEGUI GLI AGGIORNAMENTI DALL'UCRAINAISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANAvideo Twitter