L'attacco notturno del bombardiere russo

video Ogni notte decollano per colpire le città ucraine. Ed ecco la missione di un Tupolev Tu22 Backfire ripresa dalla cabina dei piloti. Il bombardiere supersonico, progettato ai tempi della Guerra Fredda e recentemente aggiornato, scaglia due missili Kh-22: si vedono le lunghe scie rosse degli ordigni spezzare l’oscurità. Queste armi, concepite per distruggere le portaerei statunitensi, hanno una portata di seicento chilometri e una testata con una tonnellata di esplosivo: volano alla velocità di oltre 4000 chilometri l’ora e per questo sono difficili da intercettare. Mosca le sta utilizzando per attaccare le fabbriche belliche ucraine e i depositi dove vengono custoditi i materiali militari consegnati dall’Occidente. Nel video si sente uno dei piloti dire “Ucraini nazisti” nel momento in cui fa partire i missili.di Gianluca Di FeoSEGUI GLI AGGIORNAMENTI DALL'UCRAINAISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA   

Metropolis/90 - Il messaggio del premier dagli Usa. Con Brera, De Masi, Ghisleri, Mauro, Monda, Nardella e Pertici (integrale)

video La strada per pace, le vie per uscire dalla crisi del gas e da quella alimentare. Le parole e gli impegni di Mario Draghi da Washington. Il rapporto tra Europa e Stati Uniti. Gli aggiornamenti sulla guerra in Ucraina. La divisione tra governo e Conte sulla nuova tranche di armamenti da inviare alle forze di Kiev per difendersi dall'aggressione russa. Le nuove regole Rai sui talk. Il racconto dal primo giorno di Eurovision. Oggi a Metropolis ci sono il sociologo e docente della Scuola di Formazione del Movimento 5s Domenico De Masi; la sondaggista e direttrice di Euromedia Research Alessandra Ghisleri; Antonio Monda, da New York, Paolo Brera, da Kiev e Laura Pertici, da Torino. Con i sentieri di guerra in video di Gianluca Di Feo. In studio, Angela Mauro e Gerardo Greco. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'UcrainaIscriviti alla Newsletter

Metropolis/90 - Ucraina, Di Feo: "Linee confuse e risultati simbolici. Così la guerra è solo carneficina"

video Gianluca Di Feo, vicedirettore di Repubblica, dà a Metropolis gli ultimi aggiornamenti sul fronte di guerra: "Gli ucraini si stanno avvicinando ai confini russi scacciando gli invasori ma, contemporaneamente, le armate di Mosca stanno occupando una porzione di Donbass. Queste mosse sono il risultato di un conflitto che procede senza schemi e dove il cessate il fuoco diventa sempre più necessario". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'UcrainaIscriviti alla NewsletterSegui i Sentieri Di Guerra di Gianluca Di Feo

Calcio, non solo Haaland: quante follie per gli attaccanti. Ecco le trattative milionarie dei club

video È appena stato definito il passaggio del norvegese Erling Haaland dal Borussia Dortmund al Manchester City. Un affare da 75 milioni di euro. Il calciomercato punta fortissimo sugli attaccanti, tra trasferimenti e trattative milionarie. Già l'estate scorsa l'ex interista Romelu Lukaku era passato al Chelsea per 115 milioni di euro. A fine gennaio Dusan Vlahovic aveva lasciato la Fiorentina per la Juventus, che ne ha pagato il cartellino 75 milioni di euro. Tra le trattative stellari aperte il possibile trasferimento al Real Madrid di Kylian Mbappé, il cui contratto con il Psg sta per scadere. Harry Kane, centravanti del Tottenham, vicinissimo al Manchester City la scorsa estate, potrebbe passare all'altra squadra di Manchester, lo United.

Ciclismo, Nibali commosso annuncia il ritiro a fine stagione: "È il mio ultimo Giro d'Italia"

video Vincenzo Nibali sceglie Messina per annunciare il suo ritiro dal ciclismo: "E' il mio ultimo giro, non credo di ripensarci, è già da tempo che meditavo questa scelta" ha detto il campione, che con toni commossi commosso ha spiegato che le strade di questa tappa sono quelle su cui si allenava da ragazzino. "in questo momento ho un mix di emozioni, voglio fare il mio giro fino in fondo. E' stato bello il contatto con i tifosi in questi anni, voglio ringraziarli tutti" ha detto aancora Nibali. Servizio di Daniela Cotto, Antonio Simeoli

L'incredibile volo della torretta di un tank russo colpito da un missile

video Il video ripreso dalla tv cinese Phoenix mostra l'effetto di un arma controcarro d'ultima generazione. La detonazione dell'ordigno avviene dopo avere penetrato la corazza del tank e provoca l'esplosione della scorta di munizioni. La torretta del T72, che pesa diversa tonnellate, viene scagliata in aria. Finora si sono viste diverse foto delle torri d'acciaio divelte, ma questo è il primo filmato del momento della distruzione: sarebbe stato girato nell'area tra Mariupol e il Dnepr il 6 maggio e testimonia come tutte le linee di collegamento russe siano esposte alle imboscate ucraine.di Gianluca Di FeoSEGUI GLI AGGIORNAMENTI DALL'UCRAINAISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA    video Twitter