Metropolis/69: Presidenziali francesi, Augias: "Le Pen e Meloni due tra le politiche più abili d'Europa"

video Corrado Augias a Metropolis commenta i risultati del primo turno delle presidenziali francesi. "Sommando i voti dei movimenti antisistema, hanno più del 50% dei consensi - dice -. Dopo la crisi economica, la pandemia e i riflessi della guerra c'è un impoverimento che spinge queste forze. Le Pen e Meloni fanno proprio questo scontento". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/69, Ceccarelli: "Sigarette infumabili e spumante della Crimea, quando eravamo comunisti"

video Filippo Ceccarelli racconta a Metropolis lo strano rapporto tra i comunisti italiani e Mosca: "La Russia era come una terra promessa negli anni '40 e '50. Il Pci era come un figlio del padrone sovietico. I comunisti italiani chiamavano i propri figli Vladimiro, Ivan o Natasha in onore dei russi. Berlinguer poi prese le contromisure e non si fece mai fotografare con il colbacco". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'Ucraina Iscriviti alla Newsletter

Metropolis/69 - Provenzano (Pd): "Sveliamo l'imbroglio. Salvini e Meloni sono di estrema destra"

video Giuseppe Provenzano, vice-segretario del Partito Democratico, parla a Metropolis del pericolo sovranista in Italia e in Europa: "Noi dobbiamo svelare l'imbroglio dei nazionalisti italiani: Le Pen e Orban sono stati festeggiati da Meloni, Salvini e anche Putin. Berlusconi? Ben svegliato. Avrebbe dovuto ammettere prima di aver sbagliato giudizio su Putin". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'Ucraina Iscriviti alla Newsletter

Metropolis/69, Lilin: "Il Donbass non sarà l'ultima battaglia, la guerra diverrà ancora più violenta"

video Nicolai Lilin, autore di "Educazione siberiana" e di "Putin. L'ultimo zar", spiega quali saranno le prossime mosse del Cremlino: "Questa non è l'ultima fase della guerra, ci saranno tante altre violenze. Ricordo quello che ho visto in Cecenia, c'erano i cadaveri impiccati per strada. In Ucraina non abbiamo visto nemmeno il 20% della crudentà di cui i russi sono capaci". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'Ucraina Iscriviti alla Newsletter

Metropolis/69 - Donbass, fino all'ultima offensiva. Con Augias, Provenzano e Lilin (integrale)

video Cosa lega la campagna per le presidenziali francesi alla politica italiana e alla guerra in Ucraina? Mentre l'offensiva russa si concentra sul Donbass parliamo di guerra e diplomazia, ma anche di quanto accade in Italia e ai nostri confini, in Francia, il giorno dopo il primo turno delle presidenziali che vedono al ballottaggio Macron e Le Pen. A Metropolis oggi ci sono Corrado Augias e il vicesegretario del Pd Giuseppe Provenzano. In collegamento dal Donbass Francesco Semprini. In studio Annalisa Cuzzocrea e Karima Moual. Le conslusioni con Filippo Ceccarelli su "Quando eravamo comunisti". In studio, Gerardo Greco. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

I separatisti filo-russi: "Preso il porto di Mariupol". Il video diffuso dalla Miliza del Donetsk

video "Il porto di Mariupol è stato liberato". Lo afferma il capo della repubblica separatista filo-russa di Donetsk, nel Donbass, citato dalla Tass. I militari russi e della Repubblica popolare di Donetsk, hanno evacuato 48 membri dell'equipaggio - provenienti da Russia, Azerbaigian, Egitto e Ucraina – che si trovavano a bordo di alcune navi nel porto. Le immagini dell'evacuazione sono state diffuse dalla Milizia popolare della Repubblica di Donetsk.Video Ansa

Ciclismo, uno spettatore imprudente provoca una rovinosa caduta durante il Giro di Turchia

video Uno spettatore imprudente ha provocato una rovinosa caduta durante la seconda tappa del Giro di Turchia di ciclismo. Il video, diffuso in rete dal ciclista Eddy Nieto, mostra il pedone che, nonostante gli avvertimenti, cammina in mezzo alla strada e che poi viene che viene travolto dal gruppo dei ciclisti, a 60 chilometri dall'arrivo. Nella caduta collettiva ad avere la peggio sono stati il francese Nacer Bouhanni, trasportato in ospedale per la frattura di un gomito, e lo spagnolo Manuel Peñalver, anche lui costretto al ritiro. video Twitter

Migranti, un altro naufragio nel Mediterraneo: le immagini drammatiche dei salvataggi di Sea Watch

video Sabato #SeaWatch3 si è trovata sulla scena di un naufragio, le immagini documentano le fasi drammatiche dei salvataggi. I volontari della ONG hanno raccontato di aver "fatto il possibile ma i superstiti ci hanno raccontato che hanno visto morire altri compagni di viaggio". Sea Watch chiede ora un porto sicuro" e su Twitter l'organizzazione tedesca aggiunge : " A bordo ci sono oltre 200 migranti. Sono stati evacuati in cinque per ragioni sanitarie, due donne in gravidanza e tre che hanno ustioni in varie parti del corpo" LA nava si trova a circa 12 miglia dalla costa di Lampedusa.  video Ansa

Leoni, ghepardi e rinoceronti imbalsamati: la maxi collezione di 29 milioni sequestrata in Spagna

video Leone, elefante, ghepardo, rinoceronte, lince e anche il leopardo delle nevi: sono alcune delle specie animali rappresentate in una maxi collezione privata di esemplari imbalsamati, scovata in Spagna e ora sequestrata dalla Guardia Civil. Presenti anche dei pouf realizzati con le zampe degli elefanti imbalsamate. Un'operazione che, secondo un comunicato ufficiale degli inquirenti, rappresenta "il maggior ritrovamento" di questo tipo in ambito nazionale e "uno dei più grandi in Europa". Il valore economico degli oltre mille esemplari imbalsamati o parti di animali ritrovati, aggiunge la nota, è di circa 29 milioni di euro. La collezione è stata scoperta nel comune di Bétera, in provincia di Valencia. Una persona è finita sotto inchiesta ed è indagata come presunta responsabile di contrabbando e reati contro la flora e la fauna. Diversi esemplari ritrovati appartengono a specie protette.Ansa