Sanremo 2022, la fiaba di Checco Zalone contro l'omofobia divide i social: "Geniale". "Non fa ridere"

video Sul palco dell'Ariston è salito Checco Zalone, super ospite della seconda serata del 72esima edizione del Festival di Sanremo. Per condannare l'omofobia, il comico pugliese ha raccontato una favola "scorretta" tra calabresi e persone transessuali brasiliane. Il suo intervento ha diviso il pubblico dei social. A cura di Serena Console Lo speciale Sanremo 2022

Roma, Sheraton licenzia 164 lavoratori. La storia di Soave: "Qui da trent'anni, un massacro sociale"

video Lo storico Sheraton Hotel & Conference Center di Roma ha annunciato il licenziamento di tutti i suoi dipendenti, ovvero 164 lavoratori. Il personale cerca di tirare avanti, non senza difficoltà, con la cassa integrazione Covid da quando la struttura ha chiuso nel 2020 per la pandemia.A raccontarlo è Soave Ferranti, che all'Hotel Sheraton lavora dal 1989, da quando aveva 26 anni. I primi di gennaio 2022, all'indomani della scadenza dello stop al blocco dei licenziamenti, i 164 dipendenti hanno ricevuto una lettera con una procedura di mobilità che definisce l’intenzione di procedere al licenziamento collettivo. Immediata la protesta e l'apertura di un tavolo di trattativa presso Federalberghi con l'azienda proprietaria. La richiesta? "Un intervento politico, in primis della Regione Lazio, per fermare questo massacro sociale".di Camilla Romana Bruno

Sanremo 2022, Lorena Cesarini contro il razzismo emoziona i social: "Una lezione da brividi"

video L'attrice è salita sul palco e ha raccontato la sua storia, la sua vita, il suo percorso artistico. Lorena Cesarini ha parlato con commozione delle offese che ha ricevuto nelle ultime settimane a causa del colore della sua pelle e ha letto un estratto del libro "Il razzismo spiegato a mia figlia" di Tahar Ben Jelloun. Le sue lacrime e le sue parole hanno commosso il pubblico e conquistato i social. A cura di Sofia GadiciCesarini in lacrime sul palco: "Per molti resto nera" Lo speciale Sanremo 2022

Scuola, il ministro Bianchi: "Nessuna intenzione di discriminare tra studenti vaccinati e no"

video "Non c'è nessuna attitudine a discriminare tra bambini vaccinati e no, c'è però una chiara indicazione e un riconoscimento nei confronti delle famiglie che già hanno fatto questa scelta": così il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi in merito alle misure approvate durante il Consiglio dei Ministri per gestire la circolazione del virus nelle scuole. "Non c'è alcuna discriminazione e i vaccini sono lo strumento che ci sta consentendo di aprire una fase nuova - ha poi aggiunto il ministro della Salute Roberto Speranza - La curva sta piegando, se ciò è possibile è perché il 91% degli italiani ha risposto al vaccino. Su questa linea dobbiamo insistere".video Palazzo Chigi

Covid, Speranza: "Adesso si apre una fase nuova della gestione della pandemia"

video "Il Consiglio dei ministri appena concluso apre una fase nuova di gestione della pandemia, consentita dall'altissimo numero di vaccinazioni": così il ministro della Salute Roberto Speranza nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Abbiamo circa il 91% di persone sopra i 12 anni che hanno ricevuto la prima dose - ha spiegato Speranza - In modo particolare, le ospedalizzazioni segnalano per la prima volta dopo settimane non semplici segni meno". A cura di Francesco Giovannettivideo Palazzo Chigi

Metropolis/19 - Polvere di (5) stelle. Con Pierluigi Bersani, Corrado Augias e Sabino Cassese (integrale)

video La voce di Grillo e le divisioni 5stelle. Il destino dell'asse giallorosso e il lavoro del governo Draghi. La legge elettorale e la grande coalizione che vuole Letta. La possibilità che Articolo Uno torni in un grande partito di sinitra. Ne parliamo con Pierluigi Bersani, Sabino Cassese, Corrado Augias e Francesca Schianchi. Conduce Gerardo Greco Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/19, Bersani: "Torno con il Pd solo se diventiamo una moderna sinistra di combattimento"

video Pierluigi Bersani, Articolo Uno, ospite di Metropolis annuncia che è pronto a confluire in un nuovo grande partito che ricorda quello laburista. "Con Pd e Italia viva in Parlamento siamo il 20% - spiega - Se ci fermiamo ad ammucchiarci non abbiamo risolto nulla. Dobbiamo pensare a un profilo nuovo e sono disposto a dare una mano, qualche idea ce l'ho". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica