Trieste, 17enne trovato morto: le indagini della scientifica, sequestrati cassonetti dell'immondizia

video Un ragazzo di 17 anni, Robert Trajkovich è stato trovato morto all'interno di uno stabile del centro di Trieste. La vittima è un triestino di origini serbe. Secondo le prime ricostruzioni investigative, il giovane è stato strangolato con un laccio da un 21enne di origini straniere, che ha confessato. L'omicidio è avvenuto nella notte tra il 7 e l'8 gennaio. Sullo sfondo, da quanto risulta, futili motivi: i due si contendevano una ragazza. Sul caso indaga il pm Lucia Baldovin. L'assassino ha confessato nella notte. Avrebbe avuto un complice, col quale ha teso un agguato alla vittima, facendola salire in un'auto. Qui sarebbe avvenuto l'omicidio. Nelle immagini, i rilievi della scientifica e i due cassonetti dell'immondizia di via Rittmeyer sequestrati dopo l'uccisione di Robert: erano posizionati di fronte al condominio luogo del ritrovamento e potrebbero contenere elementi utili alle indagini. Video di Andrea Lasorte / Il Piccolo di Trieste

Scala dei Turchi imbrattata, tecnici e volontari ripuliscono la scogliera dalle macchie rosse

video Un gruppo di tecnici della Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento, coadiuvato da alcuni volontari, ha ripulito la scogliera di marna bianca della Scala dei Turchi, uno dei luoghi più belli e suggestivi della Sicilia, imbrattata di rosso da alcuni vandali. "La Regione Siciliana - ha spiegato il Governatore Nello Musumeci - si è subito attivata, assieme al Comune, con le sue strutture sul territorio, per mettere in sicurezza e ripulire l'area danneggiata, dopo il vile atto di vandalismo di ieri. Dalla Soprintendenza e dalla Protezione civile di Agrigento ricevo messaggi rassicuranti circa il ripristino della scogliera. Il materiale rosso sversato è riconducibile a ossido di ferro in polvere e questo non ha costituito per fortuna un grosso rischio". Per ripulire la Scala dei Turchi, tecnici e volontari hanno prima aspirato la polvere rossa, e poi hanno ripulito l'area con l'aiuto di una idropulitrice: "Li ringrazio tutti - sottolinea Musumeci - per il generoso atto di civismo e di scrupolosa responsabilità dimostrati". Scala dei Turchi, via la macchia rossa grazie ai volontari di Alan David ScifoAnsa

Kazakistan, l'appello del Papa: "Dolore per le vittime, si ritrovi l'armonia attraverso il dialogo"

video "Ho appreso con dolore che vi sono state vittime durante le proteste scoppiate nei giorni scorsi in Kazakistan. Prego per loro e per i familiari". Così Papa Francesco, al termine dell'Angelus in piazza San Pietro, auspica che si ritrovi al più presto "l'armonia sociale attraverso la ricerca del dialogo, della giustizia e del bene comune". A Nur-Sultan, città fantasma, dove i kazaki ora temono la repressione del regime. Il racconto del nostro inviato Fabio TonacciVideo Vatican News

Alec Baldwin, lo sfogo dopo la tragedia sul set: "Non è vero che non collaboro con inquirenti"

video Alec Baldwin definisce "una menzogna" l'indiscrezione secondo cui non starebbe rispettando un mandato di perquisizione per il suo telefono nelle indagini successive alla morte di Halyna Hutchins, la direttrice della fotografia morta sul set del film Rust dopo essere stata colpita da un proiettile partito da una pistola maneggiata dall'attore. "Qualsiasi insinuazione sul fatto che io non stia rispettando richieste o ordini o mandati di perquisizione sul mio telefono, è una str...?, è una bugia. Questo è un procedimento in cui uno Stato fa la richiesta ad un altro Stato", sottolinea sul suo profilo Instagram riferendosi al fatto che la tragedia è avvenuta in New Mexico ma che lui risiede nello stato di New York. "Qualcuno di un altro Stato non può venire da te e dire: 'Dammi il tuo telefono, dammi questo, dammi quello'. Non possono farlo. Ma ovviamente, rispetteremo al 1.000% tutto ciò che ci verrà chiesto. Su questo non ci sono dubbi".Video Ansa

Obbligo vaccinale, Bertolaso: "Lo avrei fatto per altre categorie, non solo per gli over 50"

video "Non credo che gli over 50 che non si sono vaccinati verranno qua entusiasti. Se avessi dovuto mettere un obbligo lo avrei considerato per tutta la popolazione, non solamente per gli over 50. Comunque noi rispettiamo le direttive del Governo". Sono le parole del coordinatore della campagna vaccinale contro il Covid in Lombardia Guido Bertolaso a proposito dell'obbligo di vaccinazione per gli over 50 istituito dal Governo. "E’ difficile convincere chi fino ad oggi non ha voluto vaccinarsi. Personalmente l'obbligo lo avrei fatto per altre categorie e non per gli over 50". Di Daniele Alberti