Tokyo 2020, l'Italia è la nuova regina della velocità: ecco chi sono le 4 frecce azzurre

video Dopo la storica vittoria di Marcell Jacobs nella gara dei 100 metri, l’Italia bissa la medaglia d’oro anche nella staffetta, portando a 5 le medaglie d’oro nell’atletica a Tokyo 2020. Risultati mai visti nella storia dei Giochi. A scrivere la storia sono lo stesso Jacobs, che corona con la doppietta personale un’Olimpiade indimenticabile, Filippo Tortu, che riscatta alla grande la finale mancata nella gara individuale, Esosa Desalu, ottimo duecentista e autore di una grande prestazione da terzo staffettista in curva, e Lorenzo Patta, il più giovane dei quattro.A cura di Francesco Cofano

Covid, Rezza: "Con Green Pass possibile vivere un' estate quasi normale"

video "I numeri ci danno una certa soddisfazione: abbiamo limitato i danni, ci sono Paesi che hanno un'incidenza più elevata della nostra. Misure come il green pass possono limitare le possibili conseguenze, permettendo a tutti di vivere l'estate in maniera quasi normale evitando situazioni di rischio elevato. Dall'altra parte però il messaggio è di mantenere i comportamenti e vedremo gli effetti dell'uso del green pass". A dirlo il direttore della Prevenzione del Ministero della Salute Gianni Rezza, durante la conferenza stampa sull'andamento dei dati epidemiologici del Covid-19.a cura di Camilla Romana Brunovideo Facebook/Ministero della Salute

Tokyo 2020, l'Italia è oro anche nella staffetta 4x100: l'allenamento di Jacobs e Desalu

video L'Italia è medaglia d'oro nella staffetta 4x100 delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il quartetto azzurro - Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Fausto Desalu, Filippo Tortu - ha chiuso la gara davanti alla Gran Bretagna. La staffetta azzurra ha corso in 37"50 (nuovo record italiano che ha migliorato quello di 37"95 stabilito ieri nella semifinale), davanti alla Gran Bretagna (37"51). Bronzo al Canada in 37'70. Nel video, uno dei tanti allenamenti postati su Instagram da Fausto Desalu assieme al compagno di squadra Marcell Jacobs. L'ARTICOLO Staffetta 4x100: Italia medaglia d'oro alle Olimpiadi con Jacobs, Patta, Desalu e TortuInstagram - Fausto Desalu

Ponte Ghisoni di Pavia, via le lastre del fondo

video Per il ponte bailey di via Ghisoni questi sono gli ultimi giorni di “carriera”. Giovedì mattina sono iniziati i lavori per la rimozione dell’asfalto e il 17 sarà alzato da una gru e mandato alla demolizione. Venerdì hanno iniziato a smontare le "assi" sulle quali poggiava l'asfalto. Il progetto complessivo prevede la rimozione del ponticello, la sua sostituzione con un ponte levatoio in muratura e acciaio e il completo rifacimento della viabilità in piazzale San Giuseppe con la creazione di due rotatorie comunicanti. I lavori sono appaltati alla ditta bresciana Favini costruzioni, anche se alcune opere particolarmente specialistiche sono state subappaltate. Ieri mattina, con una ruspa, è stato rimosso il manto si asfalto che si trovava sul ponte, chiuso ormai dal 9 dicembre 2019. Video Studio Garbi

I Pionieri e veterani Eni donano le quote annuali alla Caritas di Sannazzaro

video Le attività culturali ed aggregative dell'associazione “Pionieri e Veterani” Eni di Sannazzaro sono interrotte dall'inizio dell’emergenza Covid ma i soci hanno versato lo stesso le loro quote. Ieri, a nome dei 95 soci del gruppo, il presidente Giancarlo Saccomani, il vicepresidente Giuseppe Danio ed una folta rappresentanza di pensionati Eni li hanno donati alla Caritas parrocchiale. A ricevere l’assegno don Luca Girello e il sindaco Roberto Zucca. Si è trattato di un'elargizione che verrà ora destinata dalla Caritas e dal Comune all'assistenza delle famiglie in difficoltà per l'emergenza Covid. Lo stesso presidente Saccomani si è fatto portavoce delle finalità alla base della decisione dei suoi soci. Zucca ha poi consegnato un riconoscimento al gruppo di pensionati che è in attività da oltre 25 anni e già in passato si è reso protagonista di attività a favore delle fasce più deboli. Video Morandi

Tokyo 2020, il marito di Palmisano: "Un mese fa ha rischiato di non partecipare ai Giochi"

video Dopo Massimo Stano, è oro Italia anche nella prova femminile dei 20 km di marcia. Lo ha vinto una pugliese come Stano, la mottolese Antonella Palmisano. E' la prima volta che l'Italia vince l'oro nella marcia con uomini e donne nella stessa Olimpiade. Il marito dell'atleta pugliese, Lorenzo Dessi, racconta della gioia della vittoria, ma anche dei momenti difficili: "Un mese fa un'infiammazione ha messo a rischio la sua partecipazione, ma oggi aveva una marcia in più"video Ansa