Tamberi, dall'atletica al basket. Gli amici: "Non vuole perdere mai. Pallacanestro sua seconda casa"

video E' qualcosa di più di uno sport o di una passione, il "campetto dorico" di Ancona, il campetto di basket, per Gianmarco Tamberi, oro olimpico di Tokyo 2020 nel salto in alto, è "la sua seconda casa". Sono gli amici che giocano con lui a pallacanestro da una vita a raccontarlo, da quando aveva 16 anni. "Gimbo è un agonista, non vuole perdere mai", scherzano, "quindi potrebbe fare anche il giocatore di basket, potrebbe fare tutto". "Per l'atletica ha delle doti naturali, quindi era giusto che vi si dedicasse, ma è questa la sua casa", insistono. E Gimbo come amico? "Un matto! E' davvero un matto!". di Camilla Romana Bruno

Ecco perché Tamberi e Barshim si sono scambiati sul podio le medaglie

video Gianmarco Tamberi e Mutaz Essa Barshim hanno regalato agli appassionati di sport momenti indimenticabili, che resteranno nella storia delle Olimpiadi. Prima la scelta di condividere l’oro del salto in alto, possibilità contemplata dal regolamento dell’atletica ma senza precedenti in una finale olimpica. Poi, al momento della premiazione, lo scambio delle medaglie con il marchigiano che la infila al collo del campione del mondo in carica qatarino e viceversa. I due sono grandi amici, un rapporto cementato anche dalla sofferenza comune: entrambi infatti si sono rotti il tendine d’Achille all’apice della carriera, hanno sofferto e sono tornati in cima al mondo proprio a Tokyo. A cura di Francesco Cofano

Attacco hacker alla Regione Lazio, Zingaretti: "Offensiva terroristica. Su riscatto, voci infondate"

video "Nella notte tra sabato e domenica la Regione Lazio ha subito un attacco cyber molto potente e molto invasivo. E' l'offensiva più grave mai avvenuta sul nostro territorio nazionale". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti durante la conferenza stampa tenuta a Roma sull'attacco hacker subito dalla Regione Lazio. Zingaretti ha sottolineato che ancora non si conosce la matrice di questo attacco, rassicurando i cittadini sulla mancata violazione dei dati della sanità regionale. "Le voci su un riscatto sono totalmente infondate, non abbiamo avviato una interlocuzione con chi ci ha attaccato - ha aggiunto - Qualora accadesse, non è di competenza della Regione".A cura di Luca Pellegrinivideo Regione Lazio/facebook