Voghera, un conoscente della vittima: "Aveva un esaurimento ma non era cattivo"

video "Aveva tantissimi problemi ma non era una persona cattiva". Sono le parole di chi conosceva Youns El Boussetaoui, il marocchino di 39 anni ucciso dall'assessore leghista Massimo Adriatici a Voghera. Parole di vicinanza anche altri cittadini come la signora Roberta, mamma di un ragazzo amico della vittima che ha portato dei fiori davanti al bar dove El Boussetaoui è stato ucciso di Daniele Alberti

G20 Napoli, 50 attivisti oltrepassano le transenne: striscioni al Plebiscito

video Cinquanta attivisti hanno oltrepassato le transenne che si trovano in piazza del Plebiscito a protezione di quella che da domani sarà la zona rossa. Un'azione simbolica degli antagonisti della rete "Bees against G20" che hanno fatto un blitz nell'emiciclo per esporre striscioni. Slogan e cori, davanti ai manifestanti ci sono agenti in assetto antisommossa ma nessuna tensione. Tra i presenti anche esponenti del centro sociale Insurgencia e l'ex assessora comunale Eleonora De Majo."Il G20 balla sul Titanic, Salviamo il pianeta, jatevenne" si legge sugli striscioni. I movimenti ambientalisti "dicono no alla presenza dei capi di stato a Napoli in una terra martoriata dall' inquinamento ambientale". In mattinata la rete aveva organizzato incontri e dibattiti all'università di via Marina con attivisti internazionali.Anna Laura De Rosa

Tokyo 2020, atleti costretti a casa durante il lockdown: ecco i modi più strani in cui si sono allenati

video Dover stare a casa durante la pandemia di Covid-19 è stato difficile per milioni di persone in tutto il mondo. Le restrizioni hanno ostacolato anche l'allenamento degli atleti olimpici, soprattutto in vista di Tokyo 2020. Ma alcuni sono riusciti a mantenersi in forma affidandosi a metodi piuttosto insoliti pur di raggiungere un'adeguata preparazione fisicavideo Instagram

Robino Punturiero (Café Cervinia): "L'assessore? Una brava persona, sempre presente"

video Massimo Adriatici «lo conosco da tanto tempo è una persona stupenda, pacata, non ho niente da dire, ci ha sempre aiutati e faceva venire le pattuglie dei carabinieri a fare un giro, sono rimasto scioccato da quello che è successo». Così Robino Punturiero, gestore del Cafè Cervinia di Voghera, ha descritto l'assessore leghista alla Sicurezza arrestato per aver ucciso un uomo di nazionalità marocchina dopo una lite in piazza. «Armato non l'ho mai visto, non so se portava sempre la pistola. - ha risposto ai cronisti che glielo hanno chiesto - Passava da noi, beveva il caffè, è una persona conosciuta di Voghera, molto presente in città, che girava parecchi locali e aveva anche il sentore di quelli che erano le nostre problematiche». Il commerciante ha spiegato che Adriatici da assessore «si faceva vedere, non era uno di quelli che bisogna cercarlo o scrivergli in Comune. È una persona importante della giunta». L'ARTICOLOVideo Serra

Un manifesto in memoria del 39enne ucciso dall'assessore: "Voghera è anche questo"

video Una signora di Voghera, Roberta Migliavacca, è arrivata nel pomeriggio davanti al bar e ha appeso un cartello in memoria del giovane ucciso: “Voghera è anche questo – ha detto – Abbiamo un tasso di microcriminalità pari a quello di molte altre città. Non si uccide un ragazzo così, soprattutto un ragazzo con evidenti problemi psichici di cui nessuno si è occupato. Non si va in giro armati, soprattutto se si è amministratori: non mi fa sentire più al sicuro, anzi”. E sull’assessore spiega: “Il suo primo atto è stato dare due daspo a due signore che chiedevano l’elemosina in piazza Duomo. Potevano dare fastidio, ma che problema alla sicurezza portavano? Nessuno”. L'articoloVideo a cura di Maria Fiore

F1, la lezione "green" di Vettel: ecco perché ha raccolto i rifiuti in tribuna dopo il Gp di Silverstone

video Il pilota tedesco Sebastian Vettel, dopo il ritiro nel Gran Premio di Gran Bretagna, ha aiutato a ripulire gli spalti del circuito di Silverstone raccogliendo sacchi di spazzatura. Come sottolinea la sua scuderia, la Aston Martin, il bel gesto di Vettel è l'ennesimo esempio della grande attenzione per la tutela dell'ambiente dell'ex ferrarista  credits: instagram formula1