La tragedia di Carlo Giuliani. Il padre: "Da venti anni la mia ricerca della verità"

video In piazza Alimonda le manifestazioni contro il G8 non sarebbero dovute arrivare. Dopo la carica al corteo autorizzato delle tute bianche in via Tolemaide e le successive ore di guerriglia, lo scontro si sposta qui. E si consuma il momento più tragico: la morte di Carlo Giuliani. Giuliano Giuliani, ex sindacalista e padre di Carlo, racconta a Giovanni Mari il punto di vista della sua famiglia, che non ha mai creduto alle verità ufficiali.Intervista di Giovanni MariG8 Ritorno a Genova - Lo speciale

Gli scontri di via Tolemaide. La manifestante: "Una nube infinita di lacrimogeni, poi i feriti"

video Il corteo autorizzato delle tute bianche viene caricato in via Tolemaide: partono ore di guerriglia che avranno esiti drammatici. Laura Tartarini, avvocato, nel 2001 manifestava con i disobbedienti: "All’improvviso una nube di lacrimogeni, non si respirava. Poi ho visto gente che vomitava, verde in faccia, e arrivavano i primi feriti. Non avevamo avuto nessuna avvisaglia di questo scontro: pensavamo ci fermassero molto più in là, fin dove il corteo era consentito". "Abbiamo poi avuto conferma dell’utilizzo da parte delle forze dell’ordine di manganelli al contrario e sbarre di ferro, abbiamo visto le cariche con i blindati – ricorda – Da un punto di vista legale noi avvocati abbiamo fatto il possibile in questi anni. E’ la politica che deve ancora pronunciarsi seriamente su quello che è successo nel 2001".Intervista di Giovanni Mari.G8 Ritorno a Genova - Lo speciale

Pestaggi carceri, Cartabia: "Mai più violenza, questi episodi non devono più ripetersi"

video "Mai più violenza, lo abbiamo detto con forza e lo ripetiamo. Quegli atti sfregiano la dignità della persona umana che la Costituzione pone come pietra angolare della convivenza civile". Così la ministra della giustizia Marta Cartabia, a margine della visita al carcere di Santa Maria Capua Vetere. "Il carcere è un luogo di pena, ma non può essere un luogo di violenza e umiliazione - ha aggiunto - I problemi nelle carceri sono problemi di tutti e il Governo se ne vuole far carico. Quel che è accaduto il sei aprile deve trovare i suoi responsabili, ma soprattutto bisogna far sì che gli episodi di violenza non si ripetano, né contro detenuti né contro gli agenti".A cura di Luca Pellegrinivideo Palazzo Chigi

Pestaggi carceri, Draghi: "Dove c'è abuso non c'è giustizia, Governo non dimenticherà"

video "ll Governo non ha intenzione di dimenticare. Non può esserci giustizia dove c'è abuso. E non può esserci rieducazione dove c'è sopruso". Così il Presidente del Consiglio Mario Draghi, che ha incontrato la stampa al termine della sua visita al carcere di Santa Maria Capua Vetere. "L'Italia è stata condannata due volte dalla Corte europea dei diritti dell'uomo per il sovraffollamento carcerario. Ci sono quasi tremila detenuti in più rispetto ai posti letto disponibili. Negli istituti campani sono circa 450 - ha aggiunto - Sono numeri in miglioramento, ma comunque inaccettabili. Ostacolano il percorso verso il ravvedimento e il reinserimento nella vita sociale". A cura di Luca Pellegrinivideo Palazzo Chigi

Cannes 2021, la coppia Louis Garrel e Laetitia Casta per la prima volta insieme anche in un film

video La coppia d'oro del cinema francese ha calcato la passerella più prestigiosa per presentare il nuovo film "La Croisade", una commedia sull'emergenza climatica inserita nella sezione dedicata ai film sull'ambiente, una delle novità del Festival di quest'anno. L'attore e regista Louis Garrel e la top model e attrice Laetitia Casta sono legati dal 2015 e si sono sposati nel 2017. Il 17 marzo 2021 è nato il loro primo figlio, Azel. Ma i due hanno già avuto separatamente altri figli: Casta è già madre di Sahteene Sednaoui, 19 anni, nata dalla sua passata relazione con il regista Stéphane Sednaoui, e di Atena e Orlando, rispettivamente 11 e 14 anni, avuti insieme all’attore Stefano Accorsi. Garrel, insieme all'ex compagna Valeria Bruni Tedeschi, ha adottato nel 2009 una bambina di origine senegalese di nome Oumy.A cura di Martina Coscetta

Ac Pavia 1911, ecco mister Albertini

video Nella sala stampa dello stadio Fortunati l’Ac Pavia 1911 ha presentato ufficialmente il suo nuovo allenatore Omar Albertini e dopo la prima parte di conferenza stampa anche annunciato l’arrivo del primo nuovo acquisto Andrea Zingari, attaccante classe ’92 proveniente del Città di Sangiuliano. Tante novità in casa azzurra, le prime di una lunga serie per una squadra che sulla carta andrà verso un rinnovamento. A fare gli onori di casa per il Pavia il direttore generale Ettore Menicucci che prima di tutto ha presentato le tre nuove maglie realizzate dal nuovo sponsor tecnico Acerbis, la prima azzurra, la secondata con numerazione gialla stile Servette, come omaggio al presidente Giuseppe Nucera (che da anni vive e lavora a Ginevra) e una terza bianca. L'ARTICOLOVideo Donato Albanesi - Studio Garbi

Accademia Pavese, ecco il nuovo mister

video Alza l’asticella l’ Accademia Pavese. La formazione di Sant’Alessio pronta a disputare la sua settima stagione in Eccellenza si è mossa sul mercato con tante novità e innesti importanti. Sul piano tecnico nuovo mister è Marco Molluso, ex Vogherese e Settimo Milanese, con lui il nuovo direttore sportivo Davide Pedone. Video Donato Aolbanesi - Studio Garbi