Colli Aminei, l'esplosione dell'ordigno contro un negozio di caldaie

video Non tanto il danno quanto il rumore. Un boato che lunedì sera ha buttato giù dalle poltrone i napoletani seduti davanti alla tv. Una esplosione che ha fatto subito pensare a una catastrofe. Era invece solo il fragore della camorra in azione. Il suono assordante del racket che avverte le sue vittime con il linguaggio delle bombe. Lo capiscono poco dopo i vigili del fuoco in viale Colli Aminei 175, dove spengono l’incendio e trovano i resti dell’ordigno davanti a una delle tre saracinesche del Centro assistenza caldaie accartocciata dalle fiamme. È la prova che ai tempi della miseria causata dalla pandemia la criminalità organizzata torna ad usare i suoi metodi per guadagnare, ed è anche la prova che nessuno riesce a fermarli. Pagare il pizzo o perdere tutto. Gli investigatori stanno ora cercando di capire se possa esserci un collegamento tra quanto accaduto e un episodio avvenuto qualche giorno fa. All’interno del parco dei Colli Aminei nel novembre scorso qualcuno diede fuoco a tre auto, tra queste c’era la vettura dei titolari del centro assistenza. di Irene De Arcangelis(Video Francesco Emilio Borrelli)

Coronavirus, la protesta del movimento "Io Apro": "Dal 26 aprile ripartiremo senza regole"

video "Il 26 aprile riapriremo tutti, in ogni parte d'Italia, senza coprifuoco, pass vaccinali né zone colorate". E' questo il messaggio che il neonato movimento "Io Apro" ha voluto lanciare in una conferenza stampa a Roma. Basta scendere fisicamente in piazza, ripetono, perché non è stato ottenuto nulla, ma "è ora di riaprire tutto, con buon senso e attenzione, ma o si riparte o si muore di fame". Hanno creato anche un vero e proprio governo ombra, con Presidente del Consiglio, Umberto Carriera, Vicepresidente, Momi El Hawi, i cui polsi ammanettati per protesta durante la manifestazione di piazza San Silvestro hanno fatto il giro di quotidiani e web, e così via. "Abbiamo voluto lanciare questa provocazione", affermano, "perché i due governi, prima quello Conte e poi quello Draghi, non hanno saputo dare risposte ai cittadini".Video di Camilla Romana Bruno

Napoli, funerale di Stato per il poliziotto morto durante un inseguimento

video Funerale di Stato per il poliziotto morto durante un inseguimento a Napoli. La cerimonia per Giovanni Vivenzio si è svolta presso la Basilica di San Francesco di Paola, in piazza del Plebiscito. L'agente è rimasto vittima di un incidente stradale mentre era in servizio, in via Giordano Bruno, il 6 aprile scorso ed è deceduto per le ferite riportate nell’incidente il 18 aprile. Assieme alla famiglia pPresente anche il capo della polizia Giannini(Video Ansa)

Roma, la buca killer di Casal Monastero

video Una buca killer a Casal Monastero ha messo ko alcune macchine, che sono state costrette a fermarsi e a cambiare almeno una ruota, ma non è escluso che l’urto abbia comportato ulteriori guasti. È accaduto alle 19 di ieri in via di Sant’Alessandro, all’altezza di via della Torre di Prato. Un automobilista ha allertato la polizia locale di Roma Capitale: giunti sul posto, gli uomini del IV Gruppo Tiburtino hanno registrato i danni riportati da tre cittadini alla guida di una Reault Megane, di una Ford Fiesta e di una Volkswagen Golf, ma non è escluso che nei prossimi giorni altri automobilisti si presentino presso gli uffici dei vigili urbani per denunciare quanto accaduto in via di Sant’Alessandro. La buca killer è stata riparata su richiesta della polizia locale, che ha ripristinato le condizioni di sicurezza di quel tratto del manto stradale. (Credit video: Massimiliano Zossolo - Welcome to Favelas) Video instagram - Massimiliano Zossolo - Welcome to favelas

Barcellona, Fognini squalificato per insulti all'arbitro: parolacce e racchetta spaccata

video All'esordio nel torneo di Barcellona, durante il match di secondo turno con lo spagnolo Bernabé Zapata Miralles, n. 147 del mondo, è stato squalificato per insulti al giudice di linea sul 4-4 nel 2° set. Era già stato ammonito per aver scagliato una pallina in orbita, è stato squalificato dopo che il giudice ha riferito al Supervisor del torneo la frase che Fognini gli aveva rivolto. Uscendo, imprecando in italiano, ha spaccato l'ennesima racchetta.Video Twitter

Vigevano, in Duomo lavori fino a giugno. Ecco i nuovi marmi

video Sono arrivati i marmi per concludere la realizzazione dello spazio presbiteriale del Duomo. Martedì mattina un pesante carico di blocchi di pregiata pietra proveniente da Carrara è stato consegnato e poi trasportato nella parte della cattedrale di Vigevano che è ancora a cantiere. «Siamo in ritardo – spiega Vittorio Sacchi, direttore dell'ufficio beni culturali della diocesi – perché alcuni gradini si sono rovinati e hanno dovuto rifarli. Questi gradini verranno installati rapidamente e per metà maggio saranno tutti posizionati e levigati». I lavori del Duomo, dedicato al copatrono cittadino Sant’Ambrogio e di cui sono appena trascorsi i 409 anni dalla consacrazione, durano ormai da 9 mesi e si concluderanno definitivamente solo in piena estate, quando saranno installati cattedra vescovile e ambone. Video Sacchiero