Draghi a Salvini: "Ho voluto io Speranza nel governo e ne ho molta stima"

video "E' vero, oggi ho visto Salvini. Ma ho visto anche i presidenti di Regione, i rappresentanti dell'Anci e pure l'onorevole Bersani. Quindi c'è un equilibrio, ma del tutto casuale". Così il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, rispondendo a una domanda sull'incontro avuto con il leader della Lega. "A Salvini ho detto questo: ho voluto io il ministro della Salute, Speranza, nel governo e ne ho molta stima". A cura di Camilla Romana Brunovideo Palazzo Chigi

Draghi: "Dispiace moltissimo per l'umiliazione subita da Ursula Von der Leyen. Erdogan è un dittatore"

video "Non condivido assolutamente il comportamento del presidente turco Erdogan verso Ursula Von der Leyen. Credo non sia stato un comportamento appropriato, mi è dispiaciuto moltissimo per l'umiliazione subita dalla presidente della Commissione europea", ha affermato il premier Mario Draghi in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Erdogan - ha continuato Draghi - è un dittatore di cui però si ha bisogno. Con queste persone bisogna collaborare ma anche essere franchi nell'esprimere la diversità di vedute".A cura di Camilla Romana Brunovideo Palazzo Chigi

Riaperture, Draghi: "Non c'è una data, valuteremo i contagi. Siamo pronti ad accogliere i turisti con certificato vaccinale"

video "Tutti chiedono le riaperture. Sono consapevole della situazione di bisogno e della disperazione. Delle manifestazioni che ci sono state naturalmente condanno la violenza ma capisco il senso di smarrimento e la disperazione", ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Le prossime settimane dovranno essere di aperture, non di chiusure, ma in sicurezza. E questo dipenderà dall'andamento delle vaccinazioni e dei contagi", ha precisato il presidente del Consiglio. Per concludere: "Non ho una data". Sul Turismo, invece, ha tenuto a sottolineare: "Il ministro Garavaglia parla del 2 giugno per riaprire? Magari anche prima. Siamo pronti ad accogliere tutti i turisti che abbiano un certificato vaccinale". a cura di Camilla Romana Bruno Video Palazzo Chigi

Vaccini, Draghi: "Priorità a chi ha più di 75 anni. Con che coscienza si saltano le liste?"

video "La raccomandazione è seguire le linee guida e usare il vaccino Astrazeneca per coloro che hanno più di 60 anni di età", ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Dobbiamo considerare un dato: il rischio di decesso è massimo per coloro che hanno più di 75 anni, quindi bisogna vaccinare prioritariamente i più anziani", ha precisato Draghi. "Quindi dico: smettetela di vaccinare chi ha meno di 60 anni, i giovani, i ragazzi, psicologi di 35 anni. Con che coscienza si saltano le liste?". "Con la disponibilità di vaccini - ha continuato il presidente del Consiglio - ad aprile possiamo vaccinare tutti gli over 80 e gran parte degli over 75. È arrivato il momento di prendere decisioni, anche in vista delle riaperture: se riusciamo a far scendere il numero di morti è chiaro che riapriamo", ha concluso Draghi.A cura di Camilla Romana Brunovideo Palazzo Chigi

Man.City-Borussia Dortmund, il guardalinee chiede l'autografo ad Haaland

video E' da poco terminata la partita d'andata dei quarti di finale di Champions League tra Manchester City e Borussia Dortmund. Le due squadre stanno rientrando negli spogliatoi, quando l'attaccante degli ospiti, Eric Haaland, viene avvicinato da uno dei due guardalinee, il romeno Octavian Sovre. Le telecamere mostrano l'assistente arbitrale mentre estrae dal taschino un foglio e chiede al calciatore di firmargli un autografo. Richiesta esaudita da Haaland. L'episodio ha suscitato alcune polemiche, ma - secondo i media locali - il guardalinee Sovre ha chiesto ad Haaland un autografo per raccogliere fondi per una comunità di bambini autistici dove lavora da volontario da cinque anni.Video Twitter

Londra, l'ambasciatore di Myanmar "sfrattato" dalla sua sede: "Rientrare in patria? Volete che mi uccidano?"

video Kyaw Zwar Minn, l'ambasciatore di Myanmar in Gran Bretagna allontanato nella giornata di ieri dalla sua sede a Londra dall'addetto militare del suo Paese per aver espresso parole critiche contro l'attuale regime, è tornato di fronte al palazzo per prendere parte a una protesta, e per chiarire quale fosse la sua strategia, anche contando sul supporto del governo britannico. "In caso non riuscisse più ad entrare nella sua ambasciata, sarebbe disposto a tornare in Myanmar?" gli è stato chiesto, Kyaw Zwar Minn ha risposto: "Volete che mi uccidano?". di Alessandro Allocca

Vigevano, ripartono i controlli con lo scout speed

video Torna in funzione a Vigevano lo “scout speed”, lo strumento della polizia locale in grado di effettuare in tempo reale la misurazione della velocità dei veicoli e di controllare che siano in regola con assicurazione e revisione. Ne parla Nicola Scardillo, assessore alla Polizia Locale, con l'agente Marco Dalla Benetta (video Sacchiero)