Nella città africana simbolo della tratta degli schiavi, le mani giganti che uniscono il mondo

video L'artista Guillaume Legros, meglio noto come Saype, ha disegnato delle mani gigante intrecciate su alcune spiagge e località della Repubblica del Benin, stato dell'Africa occidentale. E' la decima tappa del progetto "Beyond Walls", progetto iniziato nel 2019 agli Champs Elysees di Parigi. Lo scopo di Saype è quello di creare una gigantesca catena umana di mani intorno al pianeta, simbolo di unità e amicizia tra i popoli. I disegni di Saype vengono effettuati sempre in luoghi simbolici: nella Repubblica del Benin è stata scelta la città di Ouidah, tristemente nota in passato per il suo ruolo chiave nella tratta degli schiavi.Video Reuters

Milano, ultimo weekend prima della zona rossa: i controlli della polizia tra le vie della movida

video Ultimo sabato di zona arancione rafforzato in Lombardia. Tante persone a Milano si sono recate in centro e lungo le vie della movida approfittando anche della giornata di bel sole e delle temperature primaverili. Tanti i giovani che hanno preso qualcosa da bere nelle zone della Darsena e alle Colonne di San Lorenzo, dove le forze dell’ordine hanno allontanato alcuni ragazzi che si erano fermati a bere cocktail sulle panchine senza distanziamento e mascherine.Di Daniele Alberti

Morte Casadei, intervista al figlio Mirko: "Momento triste, ma resta il suo messaggio di positività"

video "Era l'allegria in persona, la simpatia, l'ottimismo". Inizia con queste parole il ricordo di Mirko Casadei del padre Raoul, morto di Covid all'ospedale di Cesena. La scomparsa del re del liscio rappresenta "un momento triste per l'Emilia Romagna, per tutta Italia, per la musica popolare - ha detto Mirko Casadei a Radio Capital - credo che rimarrà nell'aria l'energia bella allegra e positiva che Raoul ha sempre trasmesso e che rivivrà sempre nelle sue canzoni". "Ha inventato la musica solare, lo slogan 'vai col liscio' e ha fatto compagnia a tanti vacanzieri in Riviera, a tanti ballerini ed è stato un'icona", ha aggiunto Casadei. "Ha portato tante canzoni al successo: Ciao mare, Simpatia, Romagna mia, Romagna e Sangiovese. Però quella che ha lasciato il segno di più nel suo cuore e in quello dei romagnoli è meno famosa ed è Romagna capitale. Mi ha sempre detto che, con le dovute differenze, era un po' come Pino Daniele che aveva Napule è, mentre noi avevamo Romagna capitale". (Intervista di Yuri Rosati)

L'addio di Omar Codazzi a Raoul Casadei: "Al suo 80° compleanno eravamo insieme: un onore per me"

video E’ morto a 83 anni Raoul Casadei. Il re del liscio dal 2 marzo scorso era ricoverato all'ospedale Bufalini di Cesena dopo aver contratto il coronavirus. Ecco il suo 80esimo compleanno, il pavese Omar Codazzi era tra gli ospiti e lo si vede a circa metà video abbracciato a Raoul, sul palco. "Questo era il 15 agosto di 4 anni fa ai suoi 80 - racconta Codazzi - per me è stato un grande onore"video di Omar Codazzi

César 2021, la protesta dell'attrice Masiero: nuda sul palco contro le sale chiuse

video Clamorosa protesta ai premi César, gli Oscar francesi, contro la chiusura dei luoghi di cultura a causa del coronavirus. L'attrice Corinne Masiero ha fatto irruzione sul palco coperta da una pelle d'asino e con indosso un vestito macchiato di sangue finto. La 57enne ha iniziato a spogliarsi e, rimasta nuda, ha mostrato le scritte sul corpo: "Nessuna cultura, nessun futuro” e "Ridacci l'arte, Jean" (messaggio rivolto al primo ministro francese Castex).Video Canal+