L'entusiasmo del giovane tunisino: attraversa il Mediteraneo in windsurf

video E' arrivato due giorni fa a Pantelleria da Kelibia (Tunisia) attraversando il Mediterraneo. Hamza Elawras ha percorso circa 70 chilometri in mare sulla tavola documentando con alcuni video fatti col cellulare il suo viaggio. Non è chiaro se il giovane, trasferito a Trapani dalla polizia, abbia fatto la traversata del canale di Sicilia solo per un'impresa sportiva o sia un migrante che voleva lasciare il suo Paese.( Video Mahdi Znaidi/ Facebook) 

 

Dalla tunisia a Pantelleria in windsurf, l'impresa di un migrante il tunisino: il suo sorriso all'arrivo

video Hamza Elawras, tunisino, è arrivato due giorni fa a Pantelleria partendo da Kelibia in Tunisia. Ha compiuto la traversata in windsurf. Il ragazzo ha percorso circa 70 chilometri in mare sulla tavola documentando con alcuni video fatti col cellulare il suo viaggio. Non è chiaro se il giovane, trasferito a Trapani dalla polizia, abbia fatto la traversata del canale di Sicilia solo per un'impresa sportiva o sia un migrante che voleva lasciare il suo Paese.

Australia: primo ministro porge la mano a una ragazza, lei non ricambia. L'immagine fa il giro del mondo

video Il primo ministro australiano Scott Morrison pensava forse che una visita in una città devastata dal fuoco avrebbe contribuito a rafforzare la sua immagine, dopo una serie di inciampi nel gestire la crisi degli incendi nel paese. Un piano fallito a Cobargo, nello stato del Nuovo Galles del Sud. È stato infatti insultato dagli abitanti del luogo che lo accusano di non fare abbastanza. Una donna ritratta nel video ha detto che gli avrebbe stretto la mano solo se avesse accettato di dare più soldi ai pompieri volontari del paese. Subito dopo un pompiere si rifiuta anche lui di porgere la mano. L'imbarazzato primo ministro non poteva far altro che tornare in macchina e andarsene.( Video 9 News)

Papa Francesco, murales mania: come in "Kill Bill" dopo il video virale

video È apparso sui muri di tutto il mondo, da Parigi a Buenos Aires, in tantissime versioni diverse. Ora Papa Francesco è protagonista di due nuove opere di street art a Roma, dopo aver colpito la mano di una fedele qualche giorno fa. Bergoglio è un guerriero in entrambi i murales, il primo è ispirato a "Kill Bill" di Quentin Tarantino (come la sua protagonista tiene una katana e indossa dei pantaloni gialli) mentre nel secondo il pontefice sfida persino Bruce Lee. a cura di Corinna Spirito