Metropolis/27 - Con le Mani (Pulite) ciao ciao. Con Gherardo Colombo, Stefano Cagliari e Elena Stancanelli. In studio Carlo Bonini e Carlo Damilano (integrale)

video A trent'anni dall'arresto di Mario Chiesa ripercorriamo l'inchiesta che ha messo fine alla Prima Repubblica. Cosa è restato di Tangentopoli. Quanto e come è cambiato il metodo di finanziamento della politica, dove resiste la corruzione. Ne parliamo con Gherardo Colombo, magistrato del pool di Mani Pulite, Stefano Cagliari (figlio di Gabriele Cagliari, morto suicida in carcere il 20 luglio del '93) e Elena Stancanelli (autrice de "Il tuffatore" dedicato a Raul Gardini). Nella puntata anche due estratti in anteprima dal documentario di Antonio Nasso "L'anno del diluvio", dedicato al 1992, che si troverà integralmente on demand sul sito di Repubblica e tutte le testate del Gruppo Gedi. Apre la puntata il video-editoriale di Filippo Ceccarelli. In studio: Carlo Bonini (vicedirettore di Repubblica) e Marco Damilano (direttore dell'Espresso). In collegamento, Piero Colaprico, oggi scrittore e firma di Repubblica, che ha seguito tutta la vicenda di Mani Pulite per il giornale. Con un servizio di Luca Piras e Maurizio Crosetti. Conduce Gerardo Greco Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Pugni, cadute rovinose e tv rotte con la testa: la realtà virtuale può far male

video Nel metaverso, e più in generale nella realtà virtuale, anche gli scenari più rischiosi in realtà sono innocui. Il problema, semmai, sono i movimenti che gli utenti fanno nel mondo reale quando indossano un visore. E lo spazio limitato a disposizione. In questo videoblob, una raccolta di infortuni casalinghi. L'articolo - La storie tragicomiche di chi si fa male in realtà virtuale: incidenti domestici cresciuti del 31%Video YouTube

Ivrea, Prc si mobilita contro i rincari delle bollette di luce e gas

video La mobilitazione nazionale di Rifondazione Comunista per protestare contro i recenti rincari delle bollette di luce (+55%) e gas (+41,8%), che stanno anche generando un rincaro di beni di prima necessità, ha coinvolto anche Ivrea. Un presidio di attivisti ha invitato i passanti ad aderire ad una raccolta firme per una petizione popolare contro il carovita (video di Barbara Torra)LEGGI L'ARTICOLO

Pechino 2022, Goggia in gara nei Giochi tre settimane dopo l'infortunio: quando il recupero è lampo

video Dopo sole tre settimane dall’infortunio di Cortina che le è costato la lesione del crociato del ginocchio sinistro e la frattura del perone, Sofia Goggia è pronta a sciare per difendere il titolo di campionessa olimpica nella discesa libera. Non è il primo recupero lampo di chi non vuole assolutamente perdere un evento sportivo importante. A cura di Francesco Cofano

La Rappresentante di Lista festeggia la riapertura delle discoteche sul palco di Muccassassina

video Nella prima sera della riapertura delle discoteche dopo due mesi, venerdì scorso, Muccassassina ha ricevuto a sorpresa la visita de La Rappresentante di Lista. A Roma per impegni lavorativi, il duo composto da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina, reduce dal grande successo al Festival di Sanremo, ha deciso di finire la serata nella storica one night queer della Capitale. Arrivati alla porta confusi in un gruppo di amici, sono entrati come "semplici" clienti tra cappelli, sciarpe e mascherine. Senza neanche sapere che all'interno del locale di via di Portonaccio la serata era già in parte dedicata a loro. La Drag Queen LeRiche, finalista al programma tv Drag Race Italia, aveva riprodotto l'ultimo outfit di Sanremo per esibirsi sulle note di "Ciao Ciao" nel suo show sul palco di Muccassassina. Felicissimi di questa coincidenza, Veronica e Dario l’hanno raggiunta per cantare e ballare il loro brano, già diventato un tormentone, insieme a tutti i presenti, con cui si sono fatti foto e video senza risparmiarsi. Sul palco li hanno raggiunti Mario Colamarino, presidente del Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli, e Diego Longobardi, direttore artistico di Muccassassina, che proprio venerdì prossimo festeggerà il 32esimo compleanno con un grande party al Qube.video Muccassassina

Ucraina, dallo chef in fuga a chi riabbraccia la compagna: racconti dei passeggeri in arrivo da Kiev

video Dallo chef in fuga a chi scende per festeggiare un compleanno con la famiglia: non è molto affollato il volo che partito da Kiev questa mattina per arrivare all'ora di pranzo a Milano Malpensa. Uno chef è rientrato seguendo i consigli della Farnesina che ha suggerito ai connazionali in Ucraina di rientrare in Italia. La maggior parte dei passeggeri invece, stando a quanto raccontano, non fugge dall'eventuale invasione russa. "Da noi è tutto tranquillo, la preoccupazione la stanno portando solo i media" raccontano alcuni dei passeggeri atterrati a Milano. Di Daniele AlbertiUcraina, lo spettro dell'invasione russa di Gianluca Di Feo

Messico, centinaia di merli cadono dal cielo: l'inspiegabile moria ripresa da una telecamera

video Siamo nella città di Cuauhtémoc, nello stato di Chihuahua, Messico settentrionale. Una telecamera di videosorveglianza riesce a riprendere uno stormo di uccelli che improvvisamente cade al suolo. Una scena davvero surreale le cui immagini sono state diffuse dalla Policía Seccional de Álvaro Obregón. Nel filmato si vedono nitidamente centinaia di volatili - merli dalla testa gialla, specie che migra dal Canada settentrionale al Messico durante l’inverno - precipitare in una strada senza nessuna spiegazione. La maggior parte degli uccelli sono morti dopo l'improvvisa caduta e solo pochi sono riusciti a riprendere il volo. Un veterinario locale ha riferito alla polizia che i merli potrebbero essere stati uccisi dopo aver inalato dei fumi tossici provenienti da una stufa o dal contatto con dei cavi elettrici. Tuttavia le autorità non sanno ancora cosa abbia causato l’insolito moria di uccelliVideo Reuters

Brasile, allarme innalzamento dei mari: un'intera cittadina sta per essere inghiottita dall'oceano

video L'Oceano Atlantico sta inghiottendo Atafona, una piccola cittadina sulla costa del Brasile a Nord di Rio De Janeiro. L'oceano avanza di circa sei metri all'anno, con una velocità sempre crescente a causa dei cambiamenti climatici. L'acqua ha già inghiottito oltre 500 case. "Il mare è avanzato di 3 o 4 metri in due settimane. E c'è anche la marea. Il muro che è qui potrebbe non essere qui la prossima settimana, non lo sappiamo. Sto già organizzando l'affitto di un'altra casa per portare la mia famiglia fuori di qui. Non posso metterli a rischio", spiega un residentevideo Ansa

Spagna, alpinisti bloccati a duemila metri d'altezza: salvati dalla Guardia Civil

video Due alpinisti che erano rimasti bloccati nella neve nella Valle de Echo, nel comune di Huesca in Spagna, sono stati salvati dalla Guardia Civil. Rintracciati a circa duemila metri d'altezza, in un zona ripida e con difficoltà a procedere la scalata, sono stati recuperati dal corpo di Gendarmeria spagnolo che è intervenuto in elicottero con degli specialisti.video Ansa