Comizio di Meloni a Cagliari, il calcio dell'agente ai contestatori

video Momenti di tensione a Cagliari in occasione del comizio di Giorgia Meloni dove un gruppo di contestatori si è scontrato con le forze dell'ordine. A portare a conoscenza di quanto accaduto c'è, tra le altre, l'associazione indipendentista A innantis! che sui social denuncia: "Stasera siamo scesi in Piazza del Carmine insieme a tanti altri coetanei, indipendentisti e attivisti per i diritti civili, durante il comizio di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia. Non appena la bandiera arborense è stata sventolata, gli agenti della polizia ci hanno bloccati, spiegandoci che “per rispetto della democrazia” la contestazione era vietata. La risposta ai cori di alcuni ragazzi, è stata la violazione dei diritti umani e della democrazia: cariche e calci da parte della Guardia di Finanza contro i ragazzi lì presenti, con l’aggiunta di due arresti". Nel video che circola sui social si vedono gli agenti della Guardia di Finanza e della Digos che picchiano i manifestanti.video Twitter

Droga, armi e truffa alle assicurazioni: smantellata la nuova banda della Comasina

video Azzerata la nuova banda della Comasina: con il fermo di 13 persone i finanzieri di Pavia e Milano hanno smantellato un'associazione per delinquere dedita al traffico di cocaina, hashish e marijuana e all'intestazione fittizia di beni, con al vertice Davide Flachi, il figlio dello storico esponente della 'ndrangheta Pepè Flachi, soprannominato il boss della Comasina. Tra i fermati come presunto prestanome di Flachi anche Franco Terlizzi, ex pugile ed ex concorrente dell'Isola dei famosi. L'operazione coordinata dalla dda milanese ha portato anche al sequestro di due attività imprenditoriali e mitragliatori da guerra.Video Guardia di Finanza

Treviso, il Centro Appiani resta vuoto. Se ne va anche Unicredit

article Piazza delle Istituzioni sarà sempre più vuota dopo l’annunciato addio di Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate: è scontro sul futuro dell’area e sul rischio di un nuovo “buco nero”. Pelloni  (Pd) contro Conte: «La Lega responsabile, quell’operazione era sbagliata. Ora vanno difesi gli interessi collettivi dei trevigiani, non quelli dei privati»

andrea passerini - Andrea De Polo