Si è spenta a 61 anni Cinzia Uliana ex assessora leghista e imprenditrice

SAN FIOR In azienda fino all'ultimo, nonostante il male ormai allo stadio avanzato. Ieri notte Cinzia Uliana ha dovuto arrendersi. L'imprenditrice ed ex candidata sindaca della Lega a Colle Umberto si è spenta a 61 anni all' Hospice "Antica Fonte" a causa di un tumore al cervello, scoperto lo scorso ottobre. A nulla è valsa la delicata operazione chirurgica che aveva effettuato a Treviso, un mese dopo la terribile diagnosi. «È stata una guerriera fino all'ultimo», ha dichiarato ieri la figlia Simona, «mamma ha continuato ad andare al lavoro fino a 3 settimane fa. Ha sempre combattuto per i suoi ideali e anche nella malattia è stata forte». Imprenditrice nel settore del legno e del mobile, era titolare della Altur, azienda con sede a San Fior fondata con il marito nel 1986. Una vita dedicata al lavoro e alla famiglia, ma anche alla sua grande passione, quella per la politica. Uliana era stata segretario circoscrizionale della Lega di Vittorio Veneto. Aveva inoltre ricoperto per cinque anni, dal 2009 al 2014, l'incarico di assessore a Colle Umberto, con le deleghe ad agricoltura, ambiente e turismo, nella giunta del sindaco Donadel. Alle amministrative del 2019 si era candidata sindaca con il simbolo della Lega e della Civica Colle - San Martino - Menarè. «Aveva rassegnato le dimissioni da consigliere comunale qualche mese fa per l'aggravarsi della malattia», racconta il sindaco Sebastiano Coletti. «Sono sgomento e senza parole. Cinzia ha sempre condotto una opposizione corretta e leale. Avevo insistito fino all'ultimo perché rimanesse, con la sua esperienza e schiettezza, dava un apporto importante al consiglio. Alla famiglia esprimo le condoglianze da parte di tutta la comunità». Non è mancato il cordoglio del partito. «Ciao Cinzia. Oggi è un giorno triste per tutti noi», recita il post sui social della Lega - Liga Veneta Salvini Premier di Treviso. «È stata una persona importante per la nostra comunità, che ha sempre dato tutto per gli altri e noi non possiamo che ringraziarla e portarla per sempre nei nostri cuori». Originaria di Anzano, Cinzia Uliana viveva a Castello Roganzuolo con il marito. I funerali dell'imprenditrice saranno celebrati martedì alle 15 nella chiesa di Anzano. Domani alle 19.30 sarà recitato il rosario. Oltre al marito Alberto, lascia la figlia Simona, i nipoti Piero e Alessandro, la sorella Anita, i fratelli Eros e Oscar. Dopo le esequie la salma proseguirà per la cremazione. --FRANCESCA GALLO© RIPRODUZIONE RISERVATA