Filippini con il cucchiaio De Martin con la punta Il Vittorio ferma il Porto

VITTORIO VENETOFinisce in parità la sfida tra Vittorio Falmec SM Colle ed il Portomansuè, risultato giusto per quanto visto in campo. Al di sotto delle attese, specialmente nella ripresa il Portomansuè, che vuole essere protagonista in campionato; i locali, che alla vigilia forse avrebbero firmato per un pareggio, al termine della gara probabilmente recriminano per non aver osato un po' di più per cercare la posta piena, utile per uscire da una zona di classifica che non consente distrazioni.Nel complesso, non è stata certo una partita per palati fini, con errori di impostazione e poche emozioni in zona gol. Al 4' percussione di Pramparo che salta tutti sulla sinistra e mette un rasoterra per il tocco da due passi di Filippini, ma Rigo è pronto e respinge miracolosamente col corpo. Rispondono i locali al 6': prolungata azione di Cais, che vince un rimpallo e appoggia per il destro di Duravia dal limite, centrale e bloccato a terra. 11': Moretti imbecca al limite Cais che si alza la palla e scarica il sinistro improvviso, ma Keber è attento e blocca. I locali rischiano su una punizione dalla tre quarti di Filippini lisciata da un paio di giocatori e che De Biasi tocca di testa, ma spedendo sul fondo. Al 21' occasione in verticale per Furlan, servito in verticale da Grandin, si libera bene ma calcia di destro, alto.Al 28' la rete degli ospiti: Filippini prende palla sull'esterno destro e si incunea in area, con mestiere allunga la gamba cercando il contatto con Voltarel che invece di accompagnare l'avversario lo tocca: per l'arbitro è rigore, che lo stesso Filippini insacca con uno scavetto rischioso e beffardo. Il Vittorio è scosso dal gol subito e rallentando il ritmo non riesce a reagire. Nel primo minuto della ripresa i locali arrivano al pareggio. Cross dalla tre quarti sinistra di Duravia, batti e ribatti in area, capitan De Martin è lesto a buttarla in rete con una puntata di destro da due passi, insaccando il suo decimo gol stagionale. All'8' occasione per gli ospiti per tornare in vantaggio: punizione dalla tre quarti sinistra di Filippini, dal limite dell'area piccola spizza di testa Ton ma manca incredibilmente la porta. Al 14' punizione dalla tre quarti di Duravia, Maronilli la colpisce col corpo e manda sul fondo. Poi Duravia conquista palla sulla tre quarti e vedendo Keber fuori dai pali tenta il pallonetto da lontano, ma non centra la porta. Al 25' palla pericolosa per gli ospiti: Peresin centra e Tomasella calcia a botta sicura, si immola Maronilli e respinge col corpo a due passi dalla linea di porta. La percussione "coast to coast" di Voltarel imbecca sulla corsa De Martin, il cui esterno destro colpisce l'esterno della rete. C'è ancora tempo per la palla velenosa di Duravia, ma De Martin arriva in ritardo. e per la botta dal lontano di Bonamaison, ma Rigo è attento. Il Vittorio Falmec chiude in avanti di rimessa con generosità, ma fallendo l'ultimo passaggio nelle ripartenze. Il Portobuffolè rinunciatario invece sembra solo attendere la fine di una giornata negativa. -- Alessandro Toffoli