Salvini su sanzioni alla Russia: "Non vorrei che stessero alimentando la guerra, invece che fermarla"

video "Se le sanzioni colpiscono di più chi le fa, mentre avvantaggiano chi le subisce, allora alimentano la guerra anziché favorire la pace". E' l'argomento che propone Matteo Salvini, nelle dichiarazioni che precedono il suo intervento al Meeting di Rimini, circa le posizioni prese dall'Italia e dall'Unione Europea nei confronti della Russia dopo il suo attacco all'Ucraina. "La Russia vende a prezzo più alto e ci guadagna, mentre noi e gli altri Paesi europei ci rimettiamo", ha affermato Salvini.Il leader della Lega ha poi commentato l'uso del video che registrava uno stupro a Piacenza postato sui social da Giorgia Meloni, fortemente attaccata per questa decisione.di Valerio Lo MuzioVideo Meeting Rimini

Metropolis - "Hai chiuso il gas?" Il prezzo dell'energia in campagna elettorale, il tetto si farà?

video Il meeting di Rimini riapre la stagione politica. Anche se il voto a settembre non ha concesso vacanze. I leader, riuniti per un giorno, promettono una legislatura diversa. Twitter rimuove il video dello stupro postato da Giorgia Meloni. Poi ci si interroga: cos'è una devianza? Ma il problema più grande è il gas. Quasi 300 euro per megawattora invece dei 39 di due anni fa, con la guerra che arriva al suo sesto mese e il price cap europeo che si allontana. Ne abbiamo parlato a Metropolis con la vicepresidente dem dell'Emilia Romagna Elly Schlein, la deputata di Fi Renata Polverini e il segretario di Sinistra italiana Nicola Fratoianni. In collegamento il vicedirettore di Huffpost Alessandro De Angelis. Lo scrittore Paolo di Paolo invece ci spiega il significato delle parole usate da Giorgia Meloni, mentre il giornalista di Repubblica Luca Pagni fa il punto sul prezzo del gas. Da Campo dei fiori Gabriele Rizzardi. In studio Annalisa Cuzzocrea e Gerardo Greco.Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Senza Titolo

la sceltaIl caso è chiuso: Elisabetta Casellati sarà candidata in Basilicata. Nel collegio uninominale di Padova 3 arriva Anna Maria Bernini, con la benedizione di Tajani e Ronzulli. Mai nella storia della Repubblica il presidente del Senato è stato sfrattato dal suo collegio alla scadenza della leg

Senza Titolo

il casoAlessandro Di Matteo / ROMAChiusa la fatica delle liste elettorali Enrico Letta volta pagina, archiviati i malumori e le inevitabili polemiche di chi non ha ottenuto la candidatura il segretario Pd apre ufficialmente la campagna elettorale e fa capire subito che non farà sconti ai mancati all