Letta: "Vogliamo sapere se è stato Putin a fare cadere il Governo Draghi"

video "Le rivelazioni che sono uscite sui legami tra Salvini e la Russia di Putin sono inquietanti. Questa campagna elettorale inizia nel modo peggiore perché c'è una chiarissima macchia su questa vicenda e noi chiediamo la verità: vogliamo sapere se è stato Putin a far cadere il Governo Draghi, se coloro che l'hanno fatto cadere lo hanno fatto su mandato di una potenza straniera che oggi aggredisce e rispetto alla quale noi non possiamo avere buoni rapporti. Salvini ha fatto una dichiarazione che non solo non è una smentita ma è una dichiarazione che conferma tutti i suoi legami oscuri con Putin e con la Russia. Porteremo al Copasir, faremo interrogazioni, chiediamo che il governo risponda e vogliamo capire se dietro le scelte e gli atteggiamenti della lega c'è la Russia di Putin. Se così fosse sarebbe di una gravità senza fine". Lo ha detto il segretario del Partito Democratico Enrico Letta ai giornalisti a margine dell'Assemblea Nazionale della Coldiretti.Video Ansa

Alleanze elettorali, Orlando: "A Calenda dico: datti una calmata"

video "Calenda, datti una calmata". È netto l'appello del ministro del Lavoro Andrea Orlando alla Festa dell'Unità di Roma a Caracalla intervistato dal vicedirettore di Repubblica Francesco Bei. "Domani - ha continuato il leader della minoranza dem - Calenda ci chiederà di fare una foto con la maglietta di Azione". Nella difficile e "scalcagnata" alleanza in vista delle elezioni del 25 settembre, perché il "complicato" lavoro del segretario Enrico Letta produca qualche effetto, "dobbiamo tenere insieme molte cose diverse, riuscire a mantenere comprensibile il nostro messaggio senza contrappunto quotidiano". Costruttività e no ai veti, come chiesto in direzione Pd.Leggi l'articoloRadio Radicale

Letta: "Su Renzi nessun veto. Berlusconi e Salvini? Si sono consegnati a Giorgia Meloni"

video Un'arena gremita come non si vedeva da tempo, "Eye of the tiger" come sottofondo, è così che San Miniato accoglie il segretario del PD nel giorno di chiusura della Festa dell'Unità provinciale, che coincide con il primo giorno di campagna elettorale. E' un Enrico Letta al quanto deciso quello che si presenta ai microfoni: "Renzi? Non c'è nessun veto, tranne che con i partiti che hanno fatto naufragare lo scorso governo, noi parleremo con chiunque sia propositivo e non ci metta vincoli". Dal palco, il segretario nativo di Pisa attacca Meloni e il centrodestra: "Oggi Berlusconi e Salvini hanno deciso di consegnarsi nelle mani di Giorgia Meloni" dice riferendosi al summit degli avversari - "la destra italiana ha scelto di non essere più centrodestra, ma di diventare destra destra". Servizio di Valerio Lo Muzio