Senza Titolo

inviato a bruxellesSì all'invio di nuove armi in Ucraina, ma per il momento senza incrementare la dotazione del fondo Ue dedicato al sostegno militare per Kiev. A due giorni dal Consiglio europeo, è questa la linea che sta emergendo a Bruxelles. Ieri ne hanno discusso i ministri degli Esteri dei 27

Senza Titolo

Alla fine a impuntarsi è stato Mario Draghi. Alle nove e mezzo di sera, quando a Palazzo Chigi è stata inviata l'ennesima riscrittura di un testo limato fino alle virgole per accontentare le richieste del Movimento 5 stelle, il presidente del Consiglio ha detto: «No, a questo punto vediamo domani».