Crolla una palazzina nell'Agrigentino, le macerie e i primi soccorsi a Ravanusa

video Una forte esplosione e poi il crollo. Un palazzo di quattro piani, in via Galilei a Ravanusa, in provincia di Agrigento, è crollato dopo una violenta deflagrazione probabilmente avvenuta per una fuga di gas. I vigili del fuoco sono ancora impegnati a spegnere le fiamme prima di poter procedere all'estrazione delle persone che si trovano sotto le macerie. Il sindaco del paese, Carmelo D'Angelo, ha lanciato un appello chiedendo ai paesi vicini di inviare autobotti. Le fiamme dopo l'esplosione

Venezia, derubata la troupe de "La vita in diretta" durante un collegamento sulle rapine in villa

video Durante un collegamento da Strà (Venezia) dedicato alle rapine in villa della cosiddetta "banda dei vip", l'inviata de "La vita in diretta" Filomena Leone e la sua troupe sono stati derubati di tutto. La giornalista era impegnata in un collegamento dal lato opposto della strada, quando alcuni uomini hanno sfondato il finestrino dell'automobile rubando le borse e computer. Ecco il suo racconto al conduttore Alberto Matano. Rai - La vita in direttaRai - La vita in diretta

Orlando al presidio Saga Coffee: "Non si può chiudere nottetempo". Le operaie: "Ora fatti concreti"

video "Non si tratta di impedire di chiudere, impossibile in un'economia di mercato; non si tratta di impedire di spostare l'attività. Si tratta però di costruire le condizioni perché questo non avvenga nottetempo, mettendo le comunità nelle condizioni peggiori. Si tratta di impedire che si apprenda del licenziamento con un whatsapp o un'email, si tratti di impedire che imprese che lavorano negli appalti leggano sul giornale che la loro prospettiva è finita". Il ministro del Lavoro Andrea Orlando ha visitato il presidio dei 220 lavoratori della Saga Coffee, che ha annunciato la chiusura dello stabilimento di Gaggio Montano. "Sono state le donne qui a pagare il prezzo più alto in termini occupazionali della pandemia", ha ricordato il ministro: e così due operaie, Francesca Cappelli e Laura Borelli, chiedono, dopo "le belle parole", "fatti concreti". E promettono: "Passeremo il Natale qui", davanti al loro posto di lavorodi Ilaria Venturi