Roma, Zingaretti torna a Casal Bruciato: "Da qui riparte il Pd"

video Dopo l'apertura del circolo di Casal Bruciato, il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti è tornato, come promesso agli iscritti, nel quartiere al centro delle proteste delle scorse settimane tra Casapound e gli antifascisti. "È un bel simbolo di ripartenza e ora vogliamo aprire tanti nuovi circoli in tutta Italia, anche nei comuni più piccoli. I democratici e le democratiche ci sono e combattono"

Il generale Arpino diserta il 2 giugno: "Non voglio stringere la mano a chi trascura le Forze armate"

video "Non ho la serenità sufficiente per incontrare e stringere la mano a chi ha trascurato le Forze armate, chi ha esposto alla gogna mediatica pensionati come me. Alla parata non ci sarò, attendo un clima più sereno". Così il generale Mario Arpino, già Capo di Stato Maggiore della Difesa, a Radio Capital motiva la sua decisione di non partecipare alle celebrazioni del 2 giugno a Roma. Intervista Antonio Iovane

Asia Argento torna in tv: "Non chiedetemi dei c... miei e di Morgan, questa è la mia rivalsa contro i bastardi"

video E' stato presentato a Roma il nuovo programma di Enrico Lucci "Realiti, siamo tutti protagonisti" che andrà in onda su Rai2. Asia Argento, che sarà una dei tre "saggi" (giudici) del programma, durante la conferenza stampa ha dichiarato: "Se non fossi venuta qui come, sarei stata protagonista come concorrente visto che qualsiasi stronzata metto io su Instagram, diventa una questione da discutere. Se siete venuti qui per chiedere dei cazzi miei e di Morgan, potete anche non farlo". L'attrice ha poi risposto a delle domande dei gionalisti: "Si è vociferato che potessi fare altri programmi, ma Realiti mi interessa di più, mi interessa parlare di attualità, ho molti punti di vista. In questo momento della mia vita è giusto mettermi in gioco come rivalsa anche contro voi di Libero". E ha aggiunto: "La mia è una rivalsa, non una lamentela. È una battaglia contro i bastardi". Di Livia Crisafi

Fiumicino, la guerra contro le svastiche: dopo i sonetti arrivano i dipinti famosi

video Un nuovo capitolo si aggiunge al botta e risposta per le strade di Fiumicino. Prima i sonetti dei poeti ed ora i dipinti dei pittori per coprire le scritte di Forza Nuova e i simboli di matrice neofascista che tappezzavano il centro del comune laziale. "Il Quarto Stato" di Pellizza da Volpedo, la "Primavera" di Botticelli, la "Crocifissione di San Pietro" di Caravaggio, la "Creazione di Adamo" l'affresco di Michelangelo nella Cappella Sistina, ma anche opere di Magritte, Van Gogh, Modigliani, Dalì, Klimt ed altri ancora. Leggi I capolavori contro le svastiche