Sanremo '95, il precedente di Pippo Baudo: tentato suicidio col trucco?

video La storia (anche se un po' truccata) si ripete. Correva l'anno 1995, 21 febbraio. Pippo Baudo stava conducendo la quarantacinquesima edizione del Festival che risultò la più vista della storia della kermesse sanremese (per la cronaca, vinse Giorgia con "Come saprei"), quando un uomo con un maglione da sci a losanghe apparve sulla balconata proprio di fronte al palco minacciando di buttarsi di sotto. Si chiamava Pino Pagano, aveva 40 anni ed era disoccupato. La gente in sala pensò dapprima a uno scherzo ma la vicenda, a poco a poco, prese (almeno apparenti) contorni di serietà. Pippo nazionale provò a instaurare un dialogo, poi ruppe gli indugi e salì personalmente sulla balconata per salvare Pagano. Finì tra lacrime, abbracci e applausi. Nei giorni seguenti si mormorò che Baudo aveva organizzato tutto: una messa in scena geniale dal punto di vista dell'audience. Rai e presentatore, ovviamente, negarono tutto. Anni dopo, Pagano si fece vivo con una lettera in cui accreditava la tesi della messa in scena combinata con la Rai ma scagionava in parte Baudo: "Pippo mi perdoni, sono stato consigliato male. Mi sono molto pentito delle cretinate che ho fatto, solo per guadagnare una manciata di milioni e un po’ di pubblicità in più. Ora vedo tutto sotto un’altra luce, provo altre emozioni”. In seguito, Pagano incise anche un disco ed ebbe qualche momento di notorietà con alcune "comparsate" in discoteca

Grillo attacca Gubitosi e Fazio. E i lavoratori Rai si ribellano

video Un lungo monologo contro gli eccessivi costi del Festival di Sanremo e in generale della Rai. E poi attacchi al dg Gubitosi e al conduttore del Festival, Fabio Fazio. Questo il cuore del monologo improvvisato dal leader del M5s sul red carpet prima del suo ingresso al teatro Ariston per assistere allo show. I suoi affondi però hanno provocato la veemente reazione dei lavoratori del servizio pubblico presenti, non solo i giornalisti ma anche cameramen e tecnici che non ci stanno a farsi definire "costi superflui" da Grillo (video di Marco Billeci)

Msf, una "negligenza colpevole" che non riesce a fermare il massacro dei civili

video Una violenza diffusa continua a imperversare a Bangui, nella Repubblica Centrafricana, e sta allargandosi anche al resto del Paese. Nelle zone nord-occidentali le forze militari internazionali non sono in grado di arrestare la spirale di atrocità tra i gruppi armati cristiani che colpiscono le comunità musulmane, le quali rispondono con altrettanta violenza. Sullo sfondo di tutto questo, c'è il tentativo di controllo - per molti versi eterodiretto da forze straniere - di intere aree della piccola nazione africana, ricchissima di risorse minerarie 

Consultazioni, Grillo a Sanremo: ''Se vince il sì, vado io da Renzi''

video Non si scompone il leader del M5S di fronte ai malumori di molti suoi parlamentari per la scelta di indire un sondaggio sul blog per decidere se partecipare alle consultazioni con il premier incaricato Renzi, proprio mentre i suoi deputati e senatori erano riuniti per discutere dello stesso argomento. Peraltro il lancio del sondaggio tra gli utenti era accompagnato da un post firmato dallo stesso Grillo e Casaleggio che definiva le consultazioni "una farsa". "E' una cosa importante, è giusto che decida tutta la base", taglia corto Grillo entrando al teatro Ariston di Sanremo per assistere al Festivaldi Marco Billeci