Elezioni, Renzi contro M5S: "Truffatori". E per spiegare caso rimborsi proietta Totò

video "I 5 Stelle vogliono far credere che sia normale che chi ci ha detto di tutto per anni, poi venga beccato a fare i bonifici e a revocarli come fosse un truffatore da tre soldi". Così il segretario del Pd torna sul caso delle mancate restituzioni di una parta dello stipendio per mano di alcuni parlamentari M5S. Per chiarire meglio il concetto, nel corso di un'iniziativa elettorale a Roma, Renzi fa proiettare un celebre spezzone del film con Totò 'Le motorizzate'. Il leader dem attacca anche la Lega: "A voi romani dicevano 'Roma Ladrona', ma hanno portato via al bilancio pubblico 48 milioni di rimborsi, sono loro i ladroni". di Marco Billeci