Termoscanner, gel e sanificazione ogni 24 ore: così i bus turistici affiancheranno il trasporto pubblico

video Sono 1770 i pullman turistici che affiancheranno il trasporto pubblico locale dimezzato nella capienza dall'emergenza Covid. Le corse giornaliere saranno circa 4000 su tutto il territorio. Questo è stato deciso nella riunione tra il ministero delle Infrastrutture, le Regioni, i comuni e i gestori dei bus turistici, come riferisce Tullio Tulli, direttore generale Anav (Associazione nazionale autotrasportoviaggiatori). "Sicuramente possiamo contribuire a risolvere delle criticità", afferma, "ma c'è bisogno di un sistema di interventi integrato". Rispetto al 2019 circa il 75% del fatturato è andato perso, ovvero un miliardo e mezzo di euro. "Siamo pronti ad impegnarci", dice Ilaria Pampanelli, proprietaria di un'azienda di bus turistici, "ma nelle grandi città vediamo circolare ancora troppo poco, purtroppo, questi mezzi". Di Camilla Romana Bruno

L'ultima, "pazza" impresa di Carlos Gimeno: il tuffo col collega sulle spalle

video Carlos Gimeno, tuffatore spagnolo che gareggia nel circuito Red Buff Cliff Diving, ne ha pensata un'altra. In allenamento a casa, a Gran Canaria, si è tuffato tenendo sulle spalle il collega Nicolás García Boissier per la più complicata delle coreografie. Gimeno è famoso per le sue imprese al limite: si tuffa da altezze fino ai 30 metri, raggiungendo i 100 chilometri orari di velocità, dentro piscine che, da lassù, sembrano piccole come bacinelle, per la gioia e il terrore del pubblico che lo segue fedelmente.   Video TikTok

Il materiale sanitario in volo tra ospedali con il drone: la sperimentazione a Roma

video Droni per trasportare materiale sanitario. È la sperimentazione portata avanti dall’ospedale pediatrico Bambino Gesù, progettata e realizzata da Telespazio e dalla company Leonardo, che si occupa di aerospazio, difesa e sicurezza, in collaborazione con l’Ente Nazionale d’Aviazione Civile (Enac). Grazie a un team dedicato, campioni biologici hanno viaggiato per 32 chilometri dal laboratorio di Santa Marinella alla sede dell’ospedale di Palidoro. La sperimentazione, una delle prime in Italia, ha avuto successo, pertanto proseguirà con altre fasi di lavorazione fino a dicembre 2020. L’obiettivo è quello di trasformarla in un servizio vero e proprio, che possa collegare anche le sedi di Roma del Bambino Gesù, risparmiando costi e tempi. Leggi l'articolo di Valentina Lupia  Video: Ospedale Bambino Gesù