“In guerra con l’idea di Ucraina”: macabra “performance” di un mercenario russo con il teschio di un ucraino

video Il giornalista ucraino Den Kazansky ha condiviso il video di una macraba performance messa in scena da un mercenario russo, Igor Mangushev (Bereg), che - esibendo il teschio di quello che afferma essere un ucraino ucciso a Mariupol - arringa la platea chiamando alla guerra totale contro l' “idea stessa di Ucraina”. “Noi siamo vivi, e quest’uomo è già morto. Lasciamo che bruci all’inferno. Non è stato fortunato. Faremo una coppa col suo teschio”, dice Mangushev mostrando il teschio. “Non siamo in guerra con le persone in carne e ossa, siamo in guerra con un’idea. Siamo in guerra con l’idea dell’Ucraina come di uno Stato anti-russo. Non ci può essere pace. Dobbiamo de-ucrainizzare l’Ucraina. Dobbiamo riprenderci le terre russe. Questa è la tragedia per i soldati ucraini. Non ci importa di quanti ne dovremo uccidere. Se fossimo in guerra con le persone potremmo fare la pace con loro. Ma siamo in guerra con una idea, quindi tutti i sostenitori di quella idea devono essere uccisi. Come questo ragazzo”.   video Twitter