Trieste, la lunga fila di turisti in attesa di un taxi alla stazione di Trieste

video Nella prima estate senza green pass, dopo due anni difficili, Trieste è ritornata a gustare a pieno ritmo il boom di turisti che aveva contraddistinto il 2019, l’anno di grazia per ristoratori, albergatori e guide turistiche nostrani, in cui si registrarono 454 mila 866 arrivi. Da diverse settimane le targhe automobilistiche delle Rive parlano tedesco, francese, ungherese, ceco e slovacco. A testimoniare il boom turistico sono anche le lunghe, interminabili file che spesso nei weekend si formano alla stazione di Trieste, dove decine di turisti aspettano un taxi. Il video, girato nella mattinata di domenica 21 agosto, è di Andrea Lasorte