La resistenza

«Da giorni quasi non dormo, sto malissimo». Andrey Agrachev, docente di matematica alla Sissa, trasmette dolore e preoccupazione. Pensa al popolo ucraino, «incolpevole». Ma anche ai connazionali: «Sono stanchi, intimiditi, confusi da una propaganda aggressiva. Resistere, per tutti, sarà molto diffic

La resistenza

«Da giorni quasi non dormo, sto malissimo». Andrey Agrachev, docente di matematica alla Sissa, trasmette dolore e preoccupazione. Pensa al popolo ucraino, «incolpevole». Ma anche ai connazionali: «Sono stanchi, intimiditi, confusi da una propaganda aggressiva. Resistere, per tutti, sarà molto diffic

Senza Titolo

MARCO BALLICOQuando gli chiedi della guerra, i russi di Trieste si commuovono, piangono, si arrabbiano. Qualcuno prega. Lo hanno fatto mercoledì pomeriggio in campo San Giacomo, assieme agli amici ucraini e italiani con loro nell'associazione culturale Rodnik. Ragioni e torti, in questo caso, non in

Senza Titolo

MARCO BALLICOQuando gli chiedi della guerra, i russi di Trieste si commuovono, piangono, si arrabbiano. Qualcuno prega. Lo hanno fatto mercoledì pomeriggio in campo San Giacomo, assieme agli amici ucraini e italiani con loro nell'associazione culturale Rodnik. Ragioni e torti, in questo caso, non in