Il rilancio dell’economia triestina

Questa mattina alle 11 nella sala del Consiglio comunale, si terrà la conferenza di presentazione del Documento sull'economia triestina, alla quale sono state invitate a partecipare le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali che vi hanno aderito. Interverranno il sindaco Ro

Resta il tesserino bus Niente multa e rimborso

La delibera di Trieste Trasporti Vittorio Zollia (foto) non l’ha vista. E però, letto il comunicato stampa, «mi pare che sia stato raggiunto l’obiettivo che ci prefiggevamo», dice.E cioè: l’azienda introduce il tesserino, ma «se dall’altro lato dice che non fa pagare niente all’utenza e ga

Centri estivi, il Comune si arrende alle maestre

«Nella delibera d’indirizzo ci sono belle notizie e diverse novità». Ci tiene, l’assessore Grim, che il clamore del confronto tra l’iter attuale e quello degli ultimi due anni non lasci nell’ombra «le scelte vere». Al di là dell’introduzione della settimana di chiusura a Ferragosto, in lin

“Discover Trieste”, la vetrina è sul web

di Fabio Dorigo “Discover Trieste”. Bella scoperta. La piattaforma di promozione turistica della città, promessa per la scorsa Barcolana, è da ieri online (www.discover-trieste.it). «Una volta tanto dimenticatevi di essere triestini. La piattaforma si misura con chi deve conoscere Trieste»

Pioggia di mozioni anti-tesserini per i bus

Continua a far discutere l’introduzione, annunciata da Trieste Trasporti, del tesserino obbligatorio per i titolari di abbonamenti ai bus. E questa volta a far sentire la propria voce sul caso è anche Roberto Cosolini. «È vero che la facoltà del tesserino, che diventa obbligo per gli abbon

IN BREVE

LA PROPOSTA «Un riconoscimento ai Vigili del fuoco» Il consigliere circoscrizionale di Forza Italia Michele Babuder propone che il Comune «conferisca la Cittadinanza onoraria al Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Trieste come riconoscimento per il costante impegno a beneficio dell

Nasce lo sportello per la comunità serba

Un vero e proprio punto di riferimento per i cittadini serbi residenti nel nostro territorio. Si tratta dello sportello informativo per la comunità serba di Trieste (che conta oggi all’incirca diecimila persone) e dell'intera regione, attivato attraverso la convenzione sottoscritta ieri da

«La ferocia dell’Isis ricorda il nazismo»

L’Isis che brucia pozzi e bombarda dighe, per cacciare le popolazioni indigene dai loro territori e così conquistarli, per farne zone di addestramento e di preparazione di attentati. Malattie come la poliomielite che riemergono a causa delle inaccettabili condizioni di igiene nelle quali i