Hamilton-Rosberg ormai è sfida a due

PILOTI 1) LEWIS HAMILTON (Mercedes) 100 2) NICO ROSBERG (Mercedes) 97 3) Fernando Alonso (Ferrari)49 4) SEBASTIAN VETTEL (Red Bull) 45 5) DANIEL RICCIARDO (Red Bull) 39 6) Nico Hulkemberg (Force India)37 7) Valtteri Bottas (Williams) 34 8) Jenson Button (McLaren) 23 9) KeVin Magnussen (McL

Raikkonen: «Abbiamo tanto lavoro da fare»

di Davide Casarotto La lucida follia che spinge i piloti della Formula 1 a guidare le monoposto sulle strette stradine del Principato torna ad accendersi oggi, con la prima sessione di prove libere. Il Gran premio di Monaco sopravvive col suo fascino al passare degli anni e ai cambiamenti

Scommesse: esito scontato

Pochi dubbi fra i quotisti delle case di scommesse: Mercedes strafavorita. I piloti Ferrari viaggiano ad alta quota: per Fernando Alonso, riferisce Agipronews, la vittoria vale 25,00, mentre la pole si gioca a 35,00 su iZiplay. Schizza a 50,00 la posta per vedere Raikkonen scattare davanti

Raikkonen: «Abbiamo tanto lavoro da fare»

di Davide Casarotto La lucida follia che spinge i piloti della Formula 1 a guidare le monoposto sulle strette stradine del Principato torna ad accendersi oggi, con la prima sessione di prove libere. Il Gran premio di Monaco sopravvive col suo fascino al passare degli anni e ai cambiamenti

Hamilton-Rosberg ormai è sfida a due

PILOTI 1) LEWIS HAMILTON (Mercedes) 100 2) NICO ROSBERG (Mercedes) 97 3) Fernando Alonso (Ferrari)49 4) SEBASTIAN VETTEL (Red Bull) 45 5) DANIEL RICCIARDO (Red Bull) 39 6) Nico Hulkemberg (Force India)37 7) Valtteri Bottas (Williams) 34 8) Jenson Button (McLaren) 23 9) KeVin Magnussen (McL

DOMENICA IL GP DI MONACO

di Andrea Gabbi Umiliante. Per tutti. Questo Mondiale ha preso una brutta piega per Red Bull, Ferrari e McLaren. Rincorrere le Mercedes è diventata un’impresa impossibile. Il divario tecnico tra la casa tedesca e il resto del gruppo è arrivato a toccare livelli imbarazzanti (per chi insegu

L’INTERVISTA»JARNO TRULLI

di Rocco Coletti Sono trascorsi dieci anni da quel 23 maggio 2004, quando Jarno Trulli vinse il Gran premio di Monaco a bordo della Renault, davanti a Jenson Button e Fernando Alonso. Un giorno memorabile per il pilota pescarese, 40 anni da compiere il 13 luglio, l’ultimo italiano a trionf

L’INTERVISTA»JARNO TRULLI

di Rocco Coletti Sono trascorsi dieci anni da quel 23 maggio 2004, quando Jarno Trulli vinse il Gran premio di Monaco a bordo della Renault, davanti a Jenson Button e Fernando Alonso. Un giorno memorabile per il pilota pescarese, 40 anni da compiere il 13 luglio, l’ultimo italiano a trionf