Prescrizione, Bonafede a Radio Capital: "Renzi isolato ma maggioranza compatta, andiamo avanti"

video “Ieri in realtà non è che sia andata avanti la battaglia sulla prescrizione. Una proposta di legge di FI non è passata. In realtà si è bloccata una prima parte della battaglia. Prendo atto che Italia Viva si è isolata rispetto alla maggioranza votando con le opposizioni però più che prenderne atto non voglio fare”. Così il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, intervistato in Circo Massimo su Radio Capital, parla del voto in Commissione Giustizia che ha evitato il blocco della riforma sulla prescrizione. “Io voglio che il processo penale abbia tempi ragionevoli in una giustizia efficiente, spiega Bonafede, la settimana scorsa nel vertice sulla prescrizione abbiamo raccolto le diverse sensibilità, il Presidente del Consiglio ha fatto una mediazione distinguendo tra assolti e condannati. Ora sto lavorando per scrivere questa nuova proposta e portarla all’attenzione della maggioranza. Andiamo avanti perché i cittadini non vogliono più aspettare”.

Manovra, il ministro Fioramonti: "Per la società l'insegnante è uno sfigato. Lotterò per ottenere 3 mld"

video "Stiamo lavorando molto per arrivare al rinnovo del contratto dei docenti affinché ci si possa avvicinare alla meta dei 100 euro lordi". Il ministrio dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti, intervistato a Circo Massimo su Radio Capital, parla degli obiettivi da raggiungere per il rinnovo dei contratti dei docenti: "Vedo segnali importanti. Bisogna valorizzare gli insegnanti anche dal punto di vista economico. La nostra società ormai considera l'insegnante una figura fallimentare, uno sfigato. Non siamo ancora ai 3 miliardi. Non mi accontento, lavorerò fino all'ultimo giorno. Ogni euro che riesco a strappare nella battaglia per la scuola va nella direzione giusta"Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Napoli, presidente della Croce Rossa: "Peggio che in guerra. Servono telecamere nelle ambulanze"

video "Siamo in condizioni che non si verificano neanche nelle situazioni di guerra: le ambulanze sono protette dalle convenzioni internazionali". Paolo Monorchio, presidente della Croce Rossa a Napoli, intervistato da Radio Capital, commenta la doppia aggressione, a Capodanno, contro un’ambulanza nel quartiere periferico di Barra e a una dottoressa all’Ospedale San Giovanni Bosco.“L’esercito non serve. Credo invece che servano le telecamere all’interno delle ambulanze. Il personale femminile è più colpito, anche da un punto di vista psicologico. Colpire una donna è da vigliacchi".intervista di Ernesto Manfrè

Legge elettorale, Renzi: "Italia Viva tranquillamente al 5%, non so se ci arriverà M5s"

video La Corte costituzionale ha detto no al referendum sulla legge elettorale proposta dalla Lega, definendo il quesito "manipolativo". Per Matteo Salvini è un "furto di democrazia". "Le dichiarazioni di Salvini lasciano il tempo che trovano", ribatte il leader di Italia Viva Matteo Renzi a Circo Massimo, su Radio Capital, "per me serve un sistema a doppio turno, e chi vince al ballottaggio governa per cinque anni". Nella maggioranza si discute su un proporzionale con sbarramento al 5%, una soglia che per l'ex premier "non è un problema per Italia viva. Sulla base della legge elettorale cambiano anche le modalità di presentazione: già adesso i partiti e i movimenti dell'area riformista, di gente che ha creduto nei nostri governi e che ha uno sguardo meno a sinistra del Pd, sono oltre il 10%. Andremo a doppia cifra. Faremo tranquillamente il 5% nelle elezioni", conclude, "ma non so se il Movimento farà il 5% in Emilia, in Toscana e poi nelle varie elezioni".Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Venezia, Arturo Scotto (Mdp) aggredito: "Erano giovani e avevano il volto coperto, una squadraccia"

video Il coordinatore nazionale ed ex deputato di Articolo 1-Mdp Arturo Scotto è stato vittima di un'aggressione durante i festeggiamenti del Capodanno a Venezia. Il suo racconto a Radio Capital: "C'era un gruppo di otto ragazzi, urlavano 'Duce scendi dalle stelle. Anna Frank mettiamola nei forni'. Gli ho detto di smetterla con queste stronzate e loro mi hanno preso a cazzotti. Un ragazzo è intervenuto per difendermi, l'hanno pestato. Erano giovani, avevano tra i 20 e i 25 anni, erano abituati ad agire con la logica del branco e si sono coperti il volto" intervista di Valentina Vecellio

Sardine, il ministro Provenzano: "Consapevoli del pericolo per la democrazia. Salvini ambiguo su estrema destra"

video "Chi va per questo mare non incontra pesci migliori delle Sardine. Loro sono consapevoli di un pericolo che sta vivendo la democrazia". Il Ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, intervistato a Circo Massimo su Radio Capital, commenta così le mobilitazioni di piazza di questi giorni. Provenzano spiega che i partiti devono stare fuori da questi movimenti perché il loro compito "dare risposte ai temi che le piazze pongono, compito della politica è provare a prosciugare le paludi dove nascono dei sentimenti di rancore, chiusura, razzismo e xenofobia". Riguardo all’obiezione di Salvini che sostiene che le elezioni e il voto democratico non possono essere considerati un pericolo per la democrazia, il ministro ribatte: “I pericoli arrivano molto prima del voto, come quando tutti i giorni vediamo un fenomeno di ricostruzione dei partiti nazisti. L’Italia negli ultimi quattordici mesi ha vissuto in un clima di odio e Salvini, nei confronti dell’avanzata di una destra estrema, si dimostra ambiguo, quando non ci pubblica i libri. La situazione è preoccupante, dobbiamo fare politiche contro il disagio sociale per recuperare questo malcontento". Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Inchiesta Open, Renzi: " Prestito per acquisto casa? Tutto regolare e trasparente. Le inchieste strane coincidenze"

video "Ho venduto una casa, ne ho comprata un'altra che costava di più e ho preso un mutuo per la differenza e per i lavori. Non avendo la disponibilità di tutti i soldi, ho chiesto un prestito che poi ho restituito. Niente di illegittimo, c'è un atto formale, una scrittura privata, un bonifico. È tutto regolare e trasparente". Intervistato a Radio Capital da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto, il leader di Italia Viva Matteo Renzi parla dei soldi presi in prestito per l'acquisto di una casa.   

Inchiesta Open, Gratteri: "Attacchi di Renzi alle toghe? Succede sempre così. Ma ci sono magistrati militanti"

video Non vuole entrare nel merito dell'inchiesta Open ("non conosco le carte"), ma ha le idee chiare sul rapporto tra politica e giustizia. Il procuratore capo della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri intervistato da Massimo Giannini a Circo Massimo, su Radio Capital, al direttore che gli ricorda l'attacco di Matteo Renzi ai magistrati replica: "Succede sempre così. Comunque, ci sono magistrati che fanno militanza politica, e io non sono d’accordo. Sono d’accordo con Berlusconi: bisognerebbe fare i test psico-attitudinali ai magistrati ogni 5 anni, è un lavoro logorante". Intervista di Massimo GianniniDirettore Radio Capital