Coronavirus, Meloni: "Tutti a casa 15 giorni. Da governo misure confuse"

video Come Matteo Salvini e diversi presidenti di Regione, anche Giorgia Meloni sponsorizza la chiusura di tutte le attività commerciali. "Lo dico in punta di piedi perché non sono un epidemiologo o un virologo ma credo che a questo punto, fatta la zona rossa in tutta italia, convenga dire 'tutti a casa per 15 giorni'", dice la leader di Fratelli d'Italia a Circo Massimo, su Radio Capital. "Sappiamo che in questa fase nessuno ha risposte risolutive, ma non mi convince andare un pò a tentoni, come è accaduto con i due decreti varati dal governo in quattro giorni e che dicono cose diverse tra loro - aggiunge -. E la confusione anche sul piano della comunicazione può essere un rischio". Intervista di Massimo Giannini e Oscar GianninoCirco Massimo, Radio Capital

Legge elettorale, Renzi: "Italia Viva tranquillamente al 5%, non so se ci arriverà M5s"

video La Corte costituzionale ha detto no al referendum sulla legge elettorale proposta dalla Lega, definendo il quesito "manipolativo". Per Matteo Salvini è un "furto di democrazia". "Le dichiarazioni di Salvini lasciano il tempo che trovano", ribatte il leader di Italia Viva Matteo Renzi a Circo Massimo, su Radio Capital, "per me serve un sistema a doppio turno, e chi vince al ballottaggio governa per cinque anni". Nella maggioranza si discute su un proporzionale con sbarramento al 5%, una soglia che per l'ex premier "non è un problema per Italia viva. Sulla base della legge elettorale cambiano anche le modalità di presentazione: già adesso i partiti e i movimenti dell'area riformista, di gente che ha creduto nei nostri governi e che ha uno sguardo meno a sinistra del Pd, sono oltre il 10%. Andremo a doppia cifra. Faremo tranquillamente il 5% nelle elezioni", conclude, "ma non so se il Movimento farà il 5% in Emilia, in Toscana e poi nelle varie elezioni".Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Regionali Umbria, Cacciari: "M5s non contengono più la destra, un dramma non solo per il Pd"

video La nuova presidente della Regione è la senatrice leghista Donatella Tesei, che ha stravinto con il 57,5% al primo turno sostenuta dalla Lega insieme a Fratelli d'Italia e Forza Italia. Il "patto civico" Pd-5 stelle, con frontman l'imprenditore Vincenzo Bianconi prende solo il 37,5%. "Il Pd è rimasto sulle posizioni delle europee, Renzi è stato furbo perché 2-3 dei consiglieri eletti hanno già detto che aderiranno a Italia Viva. Chi perde è il M5s" -, commenta Massimo Cacciari a Circo Massimo, su Radio Capital -. I 5 stelle facevano da contenimento all'ondata di destra, è un dramma che questo contenimento sia caduto. È successa una cosa elementare: quelli che avevano votato 5 stelle solo pochi mesi fa hanno votato massicciamente Lega. Il risultato non ci si può stupire". E Matteo Salvini? "Ha da una parte la prateria Forza Italia e dall'altro la prateria M5S - nota il filosofo -. Se dall'altra parte non cominciano a ragionare, la Lega potrebbe arrivare al 50% alle politiche". Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Morisi, Calenda: "Episodio gravissimo. Uno scappellotto non guasterebbe"

video Dopo la pubblicazione di una foto in cui Matteo Salvini imbraccia un mitra, in tanti hanno criticato Luca Morisi, il potente spin doctor e responsabile dei social del ministro dell'interno. "Dovrebbe dimettersi, quello che ha scritto nel tweet è di una gravità senza precedenti, bisognerebbe licenziarlo immediatamente -, commenta Carlo Calenda a Circo Massimo, su Radio Capital -. E uno scappellotto non guasterebbe". Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Elezioni Basilicata, Giannini: "I muscoli del Capitano e la debolezza del governo"

video Matteo Salvini esulta su Facebook (7-0, scrive il vicepremier facendo riferimento alle regioni in cui ha vinto il centrodestra): in Basilicata arriva l'ennesima vittoria in elezioni regionali. La maggioranza nel paese però è diversa da quella che lo governa: l'alleanza Cinque Stelle - Lega dimostra tutta la sua fragilità a fronte di un voto, come quello lucano, che premia un candidato scelto da Silvio Berlusconi e sostenuto anche dalla Lega. Si ricrea una situazione di bipolarismo e ora per il Pd di Nicola Zingaretti non c'è davvero tempo da perdere. di Massimo Giannini

Flat Tax, Zingaretti (Pd): "È una bufala da Paperon de' Paperoni".

video Riecco la flat tax. Il leader della Lega Matteo Salvini ha rilanciato l'idea di un'aliquota fissa per i dipendenti. "Dopo 30 secondi gli hanno spiegato che era una bufala, che non ci sono spazi fiscali per sostenerla - commenta il segretario del Pd Nicola Zingaretti a Circo Massimo, su Radio Capital -. Serve la progressività delle imposte, non l'illusione che se i ricchi hanno più soldi spendono di più. Queste sono le teorie di Paperon de Paperoni".intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Diciotti, Patuanelli (M5S): "Problemi di Rousseau? Nessun sistema gestisce così tanti accessi"

video Il Movimento 5 Stelle ha votato contro l'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini, seguendo l'indicazione dei 53mila iscritti che hanno votato a favore del ministro dell'Interno sulla piattaforma Rousseau. Il sistema dei 5 stelle però non ha funzionato a dovere, tanto che l'inizio e la fine della votazione sono stati spostati di un'ora. "Ci sono stati problemi fino alle 15.30 per la grande mole di votanti - spiega a Circo Massimo, su Radio Capital, il capogruppo M5S al Senato Stefano Patuanelli - Hanno votato 53mila persone, una persona e mezza ogni secondo, e non esistono sistemi che riescono a gestire senza intoppi una mole così alta di accessi. Ma dopo le 15.30 i problemi sono stati risolti. Io stesso ho avuto difficoltà al mattino, ma non nel pomeriggio". intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Berlusconi: "In nuovo governo di centrodestra non avrei ruoli: sarò al Parlamento Ue"

video La possibilità di creare una nuova maggioranza c'è. Lo dice Silvio Berlusconi a Circo Massimo, su Radio Capital: "Molti 5 stelle sono scontenti, si potrebbe formare un nuovo gruppo per spostare la maggioranza a un governo di centrodestra". E non è detto che a guidare questo eventuale nuovo esecutivo ci sarà Matteo Salvini: per il leader di Forza Italia, "dovrà deciderlo il presidente Mattarella". Berlusconi poi nega il suo coinvolgimento diretto: "Non avrei ruoli, sarò al Parlamento Europeo". No anche a un partito unico di centrodestra: "Non ci sono le condizioni, queste fusioni non sono mai state seguite da successi". Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto