Coronavirus, polemica su assembramenti in fiera Milano. Gallera: "Se protetti non è necessario restare a distanza"

video "La distanza è fondamentale per non essere contagiati, ma quando abbiamo tutti la mascherina, siamo protetti e non è necessario essere ad un metro e mezzo di distanza". Risponde così l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, alle polemiche social sugi assembramenti avvenuti durante la presentazione dell'ospedale all’interno della Fiera di Milano e nel corso della conferenza stampa con il presidente della regione lombarda Attilio Fontana.a cura di Edoardo Bianchivideo Regione Lombardia

Coronavirus, il bollettino del 31 marzo. Borrelli: "2107 nuovi positivi e 837 i deceduti"

video Ad oggi sono 77.635 le persone positive al Coronavirus in Italia secondo i dati forniti dal Capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, nel consueto punto stampa delle 18. Il numero totale dei casi da inizio emergenza - inclusi i guariti (15.729) e i deceduti (12.428) - sale a 105.792, 4.053 più di ieri. "Oggi registriamo 837 deceduti” ha concluso il capo della Protezione Civilea cura di Cristina Pantaleonivideo Protezione Civile

Coronavirus, Ludovico Einaudi suona il piano di casa: "Combattiamo insieme"

video Il pianista e compositore Ludovico Einaudi, testimonial di Greenpeace, ha girato un video per esprimere la sua vicinanza a tutti coloro che soffrono per la pandemia in atto di Covid19 e a tutti coloro che combattono per il Pianeta. Nel video si vede il pianista che suona nella sua casa una selezione di brani tratti dal suo album “Seven Days Walking”. Einaudi è a fianco dell’organizzazione ambientalista da molti anni: “Anche se stiamo affrontando una nuova emergenza, non dimentichiamo la condizione critica del clima che stiamo vivendo quotidianamente da molti anni ormai. Questo è un video per tutti voi che state a casa per combattere l'emergenza sanitaria e per tutti voi che avete sempre combattuto per la crisi climatica”. video Ludovico Einaudi/Greenpeace

Il minuto di silenzio di sindaco e giunta di Trieste per le vittime del coronavirus

video Anche a Trieste bandiere a mezz'asta in segno di cordoglio per le vittime del coronavirus. Alle 12 un minuto di silenzio è stato osservato dal sindaco, Roberto Dipiazza, e dalla giunta comunale, riunita nel Salotto Azzurro del Municipio. Bandiere a mezz'asta, tra gli altri, anche sulla facciata della sede del Consiglio regionale, in piazza Oberdan, e del Palazzo della Regione, in piazza Unità d'Italia. Video di Andrea Lasorte L'ARTICOLO

Coronavirus, Arcuri: "Abbiamo acquistato 300 milioni di mascherine"

video L'Italia ha acquistato 300 milioni di mascherine. A darne notizia è stato il commissario straordinario Domenico Arcuri nel corso di una conferenza stampa presso la Protezione Civile a Roma. "I dispositivi arriveranno progressivamente nei magazzini della protezione civile e verranno distribuiti con il criterio che abbiamo concordato con la totalità delle regioni", ha detto Arcuri. "Abbiamo fatto anche molti passi avanti nella produzione nazionale di mascherine - ha aggiunto - Le prime 25 aziende della filiera della moda da ieri producono 200 mila mascherine chirurgiche al giorno, mentre le aziende del settore dell'igiene personale da ieri ne fanno 250 mila mascherine al giorno"a cura di Francesco Giovannettivideo Protezione Civile

Calabria, "Non so cos'è un ventilatore polmonare": si dimette capo della protezione civile dopo inchiesta di 'Report'

video "Ho rimesso il mio incarico di responsabile ad interim della Protezione civile nelle mani della presidente". Il capo della Protezione Civile regionale calabrese delegato lo scorso 5 marzo dalla neogovernatrice, Jole Santelli, alla gestione dell'emergenza, ha annunciato le sue dimissioni ai microfoni della trasmissione televisiva "Articolo21", in onda su un'emittente calabrese. La dimissioni di Pallaria erano state richieste da numerosi esponenti della politica e dei sindacati, dopo che, nel corso della trasmissione Rai "Report" in merito all'emergenza coronavirus, aveva detto di non sapere cos'è un ventilatore polmonare. La Presidente della Regione Calabria dovrà ora scegliere se accettare le dimissioni. Video Rai

Coronavirus, a Roma l'albergo Marriott diventa centro assistenza Covid con 162 posti letto

video L'hotel Marriott di Roma, che si trova nelle vicinanze del centro Covid hospital 2 Columbus del policlinico Gemelli, sarà utilizzato come struttura di accoglienza per l'emergenza coronavirus. Lo hanno annunciato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato e il direttore generale della fondazione policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs Marco Elefanti. L'albergo a 4 stelle della Capitale ospiterà i pazienti che escono dal Columbus dopo la malattia acuta da Covid-19, ma che devono ancora essere seguiti in attesa della negativizzazione. Inoltre, saranno assistiti anche in telesorveglianza. "Saranno curati pazienti che si trovano nell'ultima fase del loro percorso, in attesa del risultato negativo di due tamponi consecutivi - ha spiegato l'assessore D'Amato - Potranno provenire dall'ospedale o dal territorio e dovranno rimanere nell'hotel 12-14 giorni in media". La struttura sarà dotata di attrezzatura sanitaria con personale medico e infermieristico. di Cristina Pantaleoni

Coronavirus, il garante dei detenuti: "Ridurre il sovraffollamento o virus potrebbe diventare un pericolo"

video "Il numero di persone detenute attualmente risultate positive a seguito dei test è estremamente contenuto, siamo al di sotto delle 20 persone. Un numero molto ristretto. Però il problema è potenzialmente molto pericoloso, in grado di esplodere, soprattutto perché se non si realizza la possibilità di allentamento del numero delle persone detenute all'interno degli spazi esistenti, non ci potranno essere situazioni di effettiva separazione", è stato l'appello lanciato dal Garante delle persone private della libertà personale, Mauro Palma, in conferenza stampa all'Istituto Superiore di Sanità. a cura di Camilla Romana Brunovideo AGTW

Coronavirus, il garante dei detenuti: "Ridurre il sovraffollamento o virus potrebbe diventare un pericolo"

video "Il numero di persone detenute attualmente risultate positive a seguito dei test è estremamente contenuto, siamo al di sotto delle 20 persone. Un numero molto ristretto. Però il problema è potenzialmente molto pericoloso, in grado di esplodere, soprattutto perché se non si realizza la possibilità di allentamento del numero delle persone detenute all'interno degli spazi esistenti, non ci potranno essere situazioni di effettiva separazione", è stato l'appello lanciato dal Garante delle persone private della libertà personale, Mauro Palma, in conferenza stampa all'Istituto Superiore di Sanità. a cura di Camilla Romana Brunovideo AGTW

Coronavirus, Brusaferro: "Siamo arrivati al picco dei contagi. Non molliamo o l'epidemia può ripartire"

video "Auspichiamo che questo sia il picco dei contagi, ma vorremmo vedere che questo picco si trasforma in una curva discendente". E' quanto affermato Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità, in conferenza stampa, commentando la curva dei contagi da coronavirus in Italia. "Ma proprio perché il picco non è una `punta´ ma un pianoro - ha precisato - ora dobbiamo scendere dall'altra parte. Bisogna però essere cauti poichè dalla situazione di pianoro l'epidemia può ripartire se molliamo rispetto alle misure di contenimento e isolamento in atto".a cura di Camilla Romana Bruno