Peste suina, maxi sequestro di carne di maiale cinese a Padova: ecco cosa sappiamo

video La guardia di Finanza di Padova ha sequestrato 10 tonnellate di carni suine provenienti dalla Cina introdotte nell’Unione europea in violazione delle norme e potenzialmente contaminate dalla peste suina. I sanitari hanno proceduto all’immediato incenerimento: troppo pericoloso aprire le confezioni ed eseguire i controlli. Ecco cosa sappiamo finora. (Video a cura di Eleonora Giovinazzo) - L'articolo

Napoli, "Io sono una sardina... Una vecchia sarda"

video "Io sono l'indipendente arrivato ora. Sono espressione della società civile e questa può essere l'occasione per allargare il fronte progressista e democratico di sinistra. Questa sfida può rappresentare un laboratorio per una sfida più importante, quella a livello nazionale perchè è chiaro che dovremo cambiare tutti: i partiti e anche noi per il ritorno alla politica con la 'p' maiuscola. In questo senso mi definisco una sardina, un avecchia sarda perchè dobbiamo rimetterci in discussione con la politica al servizio dei cittadini". Lo ha detto Sandro Ruotolo, candidato per le elezioni suppletive al Senato per la Campania con una grande coalizione di centro sinistra, a margine della sua presentazione alla stampa. Con lui al tavolo l'artista Gianfranco Gallo, lo scrittore e 'sardina' Luca Delgado e Susy Cimminiello, assessora della II municipalità, sorella di una vittima innocente della criminalità organizzata.Alle urne il prossimo 23 febbraio a Napoli - per occupare il posto che fu di Franco Ortolani, il geologo eletto con il Movimento cinque stelle alle ultime elezioni politiche - saranno chiamati i residenti dei quartieri Arenella, Barra, Miano, Piscinola, Poggioreale, Ponticelli, San Carlo all'Arena, San Giovanni a Teduccio, San Pietro a Patierno, Scampia, Secondigliano, Vicaria, Vomero e zona industriale. Insieme al candidato sostenuto da Pd e Dema, in corsa nel collegio uninominale campania 07 ci sono anche Luigi Napolitano (m5s), Salvatore Guangi (fi, lega, fdi), Giuseppe Aragno (pap) e Riccardo Guarino (rinascimento partenopeo).Alla domus ars di via Santa Chiara aNnapoli presenti sia esponenti del partito democratico che dell'amministrazione comunale.video Agenzia Dire

Polemiche su Salvini, il consigliere M5S suona in via Bellerio: "E' vero che qui ci sono 49 milioni?"

video "Ci sono state segnalazioni dei cittadini, ci hanno detto che qui ci sono 49 milioni di euro". Polemiche in corso per l'incursione di Matteo Salvini nel quartiere Pilastro di Bologna dove ha citofonato a favore di telecamere a una persona indicata da un abitante del palazzo come presunto spacciatore. Il Movimento Cinque stelle risponde al leader della Lega a Milano con una provocazione: il consigliere regionale lombardo grillino Marco De Angeli si è presentato in via Bellerio 41, il quartier generale della Lega, e ha suonato al citofono per chiedere conto dei 49 milioni di euro che il partito di Salvini ha incassato illecitamente dal 2008 al 2010. "Ovviamente è una provocazione - commenta l'esponente grillino - non si risolvono i problemi degli italiani suonando al citofono. E' chiaro che Salvini non può permettersi di dare lezioni di morale e di giustizia a nessuno e non può trasformare le piazze in tribunali. E non mi risulta che Salvini sia stato così attivo nel suonare il campanelli a tangentisti, camorristi o a partiti che hanno incassato illecitamente rimborsi elettorali". testo di Andrea MontanariVideo Movimento 5 Stelle Lombardia

Fabio Volo attacca Matteo Salvini dopo il blitz al citofono: i social si schierano

video Fabio Volo all'attacco di Matteo Salvini. In diretta su Radio Deejay, lo scrittore e conduttore radiofonico è tornato sulla polemica scatenata dal leader leghista che la sera prima, nel suo tour elettorale a Bologna, aveva citofonato a un privato cittadino di origine tunisina chiedendo se fosse uno spacciatore. "Vai a suonare ai camorristi se hai le palle, str...o. Fallo con i forti lo splendido, non con i deboli", ha detto durante la trasmissione "Il Volo del Mattino". Le reazioni sui social non si sono fatte attendere. A cura di Eleonora Giovinazzo

Matteo, 14 anni, prodigio del piano: "Il mio sogno? Suonare Rachmaninov a Totti"

video "Mi emoziona tanto vedere le persone che ascoltando la mia musica provano delle sensazioni forti" queste le parole di Matteo Pomposelli, romano, quattordici anni, pianista da quando ne aveva sette, a margine di una sua esibizione ieri sera al Teatro Flaiano che lo ha visto protagonista di un Recital per pianoforte. Matteo vive a Quarto Miglio, quartiere sull'Appia Nuova insieme alla sua famiglia. Ha già vinto una decina di premi internazionali e a 12 anni si è esibito alla Carnegie Hall di New York. E’ un ragazzo come tutti, ma invece di ascoltare musica rock e giocare a calcetto o con la Playstation suona il pianoforte. Oltre la sua ragazza, ha un'altra grande passione: la Roma e il Capitano. "Penso che Totti sia un grande professionista. Mi piacerebbe moltissimo averlo come ospite ad un mio concerto, gli suonerei Rachmaninov”.M.cristina Massaro/Agf

Rapina con pistola e passamontagna nel negozio di dolci: le immagini delle telecamere di servizio

video E' entrato nel negozio con il volto coperto e una pistola in pugno, minacciando la commessa per farsi consegnare i soldi, 500 euro che erano in cassa, come si vede dalle telecamere di sorveglianza dell'esercizio: i carabinieri hanno arrestato un italiano, classe 1976, per la rapina all'Outlet dolciario di San Giuliano Milanese. La pistola era una scacciacani priva di tappo rosso.Video Comando carabinieri di Milano

San Marcellino, dove arriva la posta degli invisibili

video Niente posta, per i residenti di “via alla casa comunale numero 1”, l'indirizzo fittizio dei senza dimora a Genova: gli addetti dell'ufficio anagrafe del Comune non bastano, così la corrispondenza non viene consegnata. Nel video, la testimonianza di Vincenzo C: la sua tessera sanitaria gli è stata spedita da Roma tre volte ed è ritornata indietro. Per supplire al disagio, al centro di ascolto di San Marcellino è nato un servizio posta, come racconta Laura Leone, la responsabile. (video di Erica Manna)