Morto D’Ambrosio, capo di Mani pulite

MILANO «Non è che lasci la magistratura. Mi occuperò ancora dei problemi della magistratura. E combatterò ancora perchè siano risolti i problemi della giustizia»: era il 29 novembre del 2002, il giorno prima della pensione. Gerardo D’Ambrosio era così. Un combattente, sempre. E infatti dop