Modena, assalto alla facoltà di Medicina: boom di candidati al test

video MODENA. Preparazione e tensione, intuito e forza di volontà. Ieri mattina è stata la prova del fuoco per 914 diplomati che inseguono il camice bianco. Mesi sui libri si sono condensati in cento minuti di test. Sessanta le domande d’affrontare, 168 i posti disponibili tra Medicina e Chirurgia (148) e Odontoiatria e Protesi Dentaria (20). Alle 13 i candidati hanno iniziato a riabbracciare partner, amici e familiari davanti al centro Servizi Didattici. Tanta emozione e il tempo anche dei primi rimpianti. «Ho calcolato un po’ male i tempi – ha esordito Myriam Caccamo – concentrandomi su chimica all’inizio. Dopo ho visto problemi di logica e matematica che magari avrei saputo fare, ma non ho avuto il tempo: ciò mi sta sui nervi». La giovane si vede come neurologa, oncologa o pediatra nel futuro anteriore. Nel prossimo conta invece passare la prova di ieri. «M’è sembrata più difficile delle esercitazioni», la conferma di Caccamo. La candidata ha avvertito la pressione in quanto «due ore con il tabellone e il conto alla rovescia mette l’ansia». Video di Gino Esposito Il racconto