Genova, il Ducale diventa una tela virtuale per gli Impressionisti

video La facciata di Palazzo Ducale diventa tela e schermo: ogni giorno fino al 10 gennaio, dalle 18 alle 22, la facciata su Piazza Matteotti si anima con luci e immagini che presentano al pubblico gli splendidi quadri della mostra "Dagli Impressionisti a Picasso" , che in due mesi ha già richiamato 70 mila visitatori, con un'animazione videomusicale (Video Projection Mapping dello Studio Luca Agnani, musiche di Antonio Vivaldi e Giovanni Sollima), che esalta l'architettura dell'antico Palazzo dei Dogi facendo scoprire, uno dopo l'altro, i quadri più rappresnetativi di Cézanne, Va Gogh, Picasso e altri. Il light show, promosso da Palazzo Ducale, MondoMostre/Skira, Camera di Commercio con la collaborazione di Express, diventa anche un modo spettacolare di fare gli auguri alla città da parte della Fondazione per la Cultura. La mostra sarà aperta anche la notte di Capodanno, fino alle 2 del primo gennaio: con brindisi tra i grandi maestri. (Video di Andrea Leoni)GUARDA LE FOTO

Vinci e Pennetta show a Bari: "Ecco cosa ci dicemmo sottorete a New York"

video Amiche come prima. "Anzi di più, dopo la finale degli US Open", scherza Flavia Pennetta, ospite assieme a Roberta Vinci del Gala dello sport 2015 organizzato dal Coni Puglia. Le due campionesse del tennis italiano, l'una brindisina e l'altra tarantina, hanno scherzato davanti a microfoni e telecamere prima di ricevere il Premio 'Radice di Puglia' dal governatore Michele Emiliano. Flavia e Roberta hanno espresso il desiderio di giocare presto assieme un doppio nella loro terra, poi Vinci ha ricordato alla smemorata Pennetta quanto si sono dette a rete dopo il punto che ha regalato a quest'ultima gli US Open. "Ci siamo abbracciate - ha raccontato Vinci - poi io le ho detto: 'Brava Penna, complimenti, goditi questo momento'. E lei: 'Grazie Ro'. Questa è la mia ultima partita agli US Open, ti voglio bene'. E questa è la prima volta che ci vediamo dopo la finale" (di Antonino Palumbo, riprese di Michele Piscitelli)

"Pane dal Cielo", il film sui senzatetto che vuole far commuovere

video Insieme all'hinterland, la Milano di Expo è anche la capitale italiana dei senza dimora. "Sono 13mila le persone che si muovono ogni giorno nella città, rimanendo a noi invisibili" dice il regista Giorgio Bedeschi. Ha lanciato un crowdfunding per "Pane dal Cielo", un racconto ispirato a "Miracolo a Milano" di Vittorio De Sica, con una poesia di Alda Merini sullo sfondo. "Abbiamo realizzato i primi venti minuti dell'opera e ora mancano 250mila euro. Gli eventuali utili saranno devoluti ad associazioni milanesi che aiutano i senza dimora" ha spiegato il regista. Lo scopo del film è chiaro: commuovere attraverso la storia di due clochard milanesi e dell'evento straordinario che cambia la loro vita.

Torino, il fornaio ogni sera regala il pane ai poveri

video C'è già un piccolo e discreto capannello di gente che indugia nei pressi della serranda quando nella panetteria di Andrea Bertino le luci si abbassano. Sono persone bisognose che conoscono l'abitudine del fornaio di San Salvario, il quartiere multietnico di Torino, di lasciare alcune ceste con le pagnotte invendute davanti alla vetrina. Un pane buono, artigianale, offerto in dono a persone in difficoltà. “Abbiamo preso spunto da un'iniziativa già fatta in altre città italiane – Spiega il panettiere – Il momento è difficile e molta gente fa fatica, ci è sembrato carino e onorevole utilizzare in questo modo i nostri prodotti”.di ALESSANDRO CONTALDO

Coppia acido, lite fuori dall'aula tra le parti. L'avvocato al pm: "Vuoi fare accusa, difesa e sentenza"

video "Vuoi fare accusa, difesa e dare anche la sentenza". Si rivolge così Giovanni Flora, avvocato di Alexander Boettcher, al pubblico ministero Marcello Musso all'uscita dall'aula in cui era in corso il processo ai danni di Boettcher. "Bisogna garantire il rispetto del giusto processo" ha ribadito l'altro legale del ragazzo, Michele Andreano. Il Pm si è limitato a commentare l'esame a Martina Levato, la 24enne già condannata a 14 anni di carcere insieme al broker: "Ha mentito: è venuta qui semplicemente per difendere Boettcher". di Alberto Marzocchi

Leopolda 6, la speaker si presenta: "Io la nuova Boschi? Per adesso penso ad altro"

video Sono la vicepresidente del Consiglio Regionale dell'Emilia-Romagna, Ottavia Soncini, e il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, i due moderatori della sesta edizione della Leopolda di Firenze. "Mi sono messa in gioco alla prima edizione, questo posto mi spinge ad andare avanti. Il percorso del ministro Boschi? Da un anno sono consigliera dell'Emilia-Romagna e per ora sto bene nella mia regione" ha affermato Soncini ai giornalisti. "La rottamazione? Se intendiamo un nuovo modo di fare politica e il coraggio di una nuova generazione, allora che ben venga - ha detto Buonajuto - De Luca e Bassolino? Tutti sono i benvenuti alla Leopolda, è aperta a tutti"video di Francesco Giovannetti