"Ed è subito sera" il trailer del film su Dario Scherillo, vittima innocente di camorra

video Un film tratto dalla storia di una vittima innocente della faida di Scampia, Dario Scherillo. Con protagonista Franco Nero, nei panni di un magistrato anticamorra. E una proiezione in anteprima mondiale al "Los Angeles Italia film festival", dove l'attore riceverà un premio alla carriera. Il film "Ed è subito sera", regia di Claudio Insegno, sarà presentato il 19 febbraio negli Usa e arriverà al cinema dal 21 marzo "per smuovere le coscienze, sarà uno schiaffo al pubblico - dice Pasquale Scherillo, fratello di Dario - Alla fine gli spettatori sentiranno il vuoto, capiranno cosa significa morire a 26 anni da vittima innocente di camorra. Dario non era un eroe, un magistrato, un giornalista. Era un ragazzo normale, è diventato il martire di un sistema. Al suo posto poteva e potrebbe esserci chiunque - prosegue Pasquale - la lotta alla camorra non riguarda solo noi: le persone devono schierarsi affinché non muoiano altri innocenti". a cura di Anna Laura De RosaPdr Produzioni

L'abbraccio dei tifosi al Palermo: "Noi ci siamo". Dubbi per il futuro della società

video I tifosi del Palermo hanno risposto allo sfogo del giocatore Bellusci ("Lasciati soli"). C'è stato il pubblico delle grandi occasioni allo stadio Renzo Barbera per il match contro la capolista Brescia. "Noi ci siamo e la squadra si sta facendo valere", dicono gli appassionati rosanero. Sui nuovi imprenditori che si sono fatti avanti per acquisire la società, dopo l'addio degli inglesi, prevale la cautela. di Giorgio Ruta

Genova, il rebus delle piste ciclabili lasciate a metà o interrotte

video La pista ciclabile di via Guido Rossa finisce in mezzo ai camion di lungomare Canepa, quella di via Dinegro è interrotta da molto tempo. A Genova sta aumentando la sensibilità nei confronti di questo mezzo di trasporto, ma i problemi sono ancora tanti. Secondo Cristina Castellari, consigliere nazionae Fiab, "la bicicletta ha bisogno di lunghi percorsi per grandi spostamenti da una parte all'altra della città, a Genova sarebbero perfette la litornaea e le due valli, Valpolcevera e Valbisagno". Videoservizio di Fabio Bussalino

Tav, Martina (Pd) visita il cantiere di Chiomonte: "Bloccarla ora sarebbe una follia"

video "Bloccare un'opera come Tav è una follia. Costa di più fermarla che completarla''. Lo ha detto il candidato alla segreteria del Pd Maurizio Martina, questa mattina in visita ai cantieri Tav in Val di Susa. ''Qui c'è un investimento strategico per il Paese per spostare dalla strada alla rotaia migliaia di carichi -ha aggiunto Martina-. Salvini non può più prendere in giro gli italiani: il suo governo dica sì o no. Altro che buttare la palla in corner con la scusa del referendum. Un governo che non riesce a decidere di proseguire l'opera deve andare a casa e basta''.