Dopo i crac le banche ora si difendono

ROMA. Le banche hanno le mani pulite. E, nei confronti degli obbligazionisti di Cirio e Parmalat, hanno agito con assoluta correttezza anche se il caso ha posto questioni gravi alle quali è necessario dare risposte. È questa la posizione espressa dai vertici degli istituti di credito asc