Roma, nella Sfattoria degli Ultimi: "Arrivi da ogni parte d'Italia per salvare gli animali"

video La Sfattoria degli Ultimi è un rifugio per animali a nord di Roma che accoglie 140 tra maiali e cinghiali salvati dagli allevamenti clandestini o recuperati da ambienti urbani. La struttura sorge all'interno di un territorio che è stato dichiarato zona rossa per l'epidemia di peste suina e nelle scorse ore la responsabile della Sfattoria, Paola Samaritani, si è vista recapitare un'ordinanza dell'Asl Roma 1 che prescrive l'abbattimento degli animali accolti. "Il giorno più brutto della mia vita, sono morta dentro", ha detto la responsabile del centro, che si è vista respingere la sospensiva d'urgenza presentata al Tar del Lazio. "Abbiamo presentato un altro ricorso al Tar per via ordinaria e uno ulteriore al Consiglio di Stato", ha spiegato. Per impedire l'uccisione dei capi sono arrivati attivisti da tutta Italia. Presidiano l'ingresso. "Abbattere questi animali sarebbe come abbattere la volontà popolare perché qui sta succedendo un vero miracolo: la Sfattoria ha unito l'Italia intera", ha aggiunto Samaritanidi Francesco Giovannetti

Senza Titolo

lidoIn dirittura d'arrivo il nuovo permesso di costruire del Comune per lo stabilimento balneare Aquarius agli Alberoni. Dopo lo stop deciso ad aprile 2021 dal Tar e il nuovo iter avviato presso gli uffici comunali, la società si dice «ottimista» per la riapertura dello stabilimento all'inizio della

Ucraina, Draghi: "Ferma condanna per la decisione del governo russo. Una violazione inaccettabile"

video "Voglio prima di tutto esprimere la mia più ferma condanna per la decisione del governo russo di riconoscere i due territori separatisti del Donbass". Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in apertura del suo discorso alla cerimonia al Consiglio di Stato. "Sono in costante contatto con gli alleati per trovare una soluzione pacifica alla crisi ed evitare una guerra nel cuore dell'Europa. La via del dialogo resta essenziale - ha evidenziato Draghi - ma stiamo già definendo nell'ambito dell'Unione Europea misure e sanzioni nei confronti della Russia". L'ARTICOLO Crisi Ucraina-Russia, Putin riconosce il Donbass: nella notte le sue truppe entrano in territorio ucrainoA cura di Camilla Romana Bruno