sport in tv

Ore 17.45 - Eurosport: Calcio, Uefa Youth League. Barcellona-Celtic Ore 20.25 - RaiSport1: Pallanuoto, World League. Montenegro-Italia Ore 20.30 - Euros.2: Hockey ghiaccio, Universiadi. Stati Uniti-Svezia Ore 20.30 - SkySport2: Volley, Ch.League. Lube Macerata-Posojilnica Ore 20.45 - SkySp

Senza Titolo

Tutto pieno ieri al ristorante Al Colombo. Nessun pranzo di gala, nessun cliente importante - anche se di qui ne sono passati molti. La festa era tutta per Alessandro Stanziani, proprietario del locale e cuoco di fama internazionale. All'interno della sua storica osteria (in Corte del Teat

Armi ed esplosivo in casa, due arrestati

FIESSO D’ARTICO Uno è un pregiudicato di lungo corso, l’altro è un impiegato in una ditta di autotrasporti, insospettabile. I due avevano a disposizione un arsenale tra fucili mitragliatori, pistole, munizioni e polvere pirica per confezionare ordigni esplosivi. Tutto l’occorrente per orga

Senza Titolo

RUGBY Ubriachi, sospesi sei australiani Una settimana di sospensione per sei giocatori della nazionale australiana di rugby dopo una notte brava a Dublino. Niente test match con la Scozia sabato per Adam Ashley-Cooper, Nick Cummins, Tatafu Polota-Nau, Benn Robinson e Liam Gill mentre Paddy

Non lasciamo soli i pm di Palermo

«A Palermo si muore quando si resta soli». Questa affermazione di Giovanni Falcone nel tragico 1992 dimostrava la sua consapevolezza e la sua lucida visione di quanto le arroganze della mafia fossero conseguenza e causa dei travagli della politica. Ma in questi giorni quella frase si ripre

«Il film su Tortora va proiettato»

ROMA «Sono poco comprensibili le motivazioni che hanno portato all’'esclusione del documentario su Enzo Tortora dal Festival del Cinema di Roma. La Rai valuti di porre rimedio a questo ennesimo sfregio alla memoria di Tortora, mettendo in onda il filmato su una delle sue reti». Il deputato

Tre americani esploratori delle cellule

STOCCOLMA Possono essere considerati gli esploratori delle cellule, i tre vincitori del Nobel per la Medicina 2013. Gli americani James E. Rothman e Randy W. Schekman, premiati insieme al tedesco Thomas C. Suedhof, hanno gettato le basi per studiare in modo nuovo le malattie, partendo cioè