Senza Titolo

IL CASONei procedimenti giudiziari successivi al caso dell'omicidio di Yara Gambirasio «non è emersa alcuna prova di un piano orchestrato allo scopo di depistare eventuali nuove indagini difensive, lasciando intenzionalmente deperire il Dna di Ignoto 1». Per questo motivo la Procura della Repubblica

Dieci anni dalla scomparsa di Yara Gambirasio: "L'eredità che ci ha lasciato è vivere da appassionati"

video "A 10 anni dalla scomparsa di Yara restano sempre presenti la sua passione e l’autenticità, ispirazione per i ragazzi che vogliono inseguire i loro sogni". Parlano la preside dell'Istituto Maria Regina di Bergamo e il vicepreside dell'associazione "La passione di Yara", Angelo Dossi, e raccontano così di Yara Gambirasio, la ragazza tredicenne di Brembate Sopra scomparsa il 26 novembre 2010 e il cui corpo fu ritrovato il 26 febbraio 2011 a Chignolo D’Isola. "In sua memoria abbiamo istituito la giornata della passione - spiega suor Carla Lavelli -: a causa del Covid siamo stati costretti a posticipare la data, ma non vogliamo rinunciarci perché è molto più importante di tutte le lezioni che possono fare i ragazzi. Dobbiamo educarli a sentire importante una passione per la proprio vita". E parla anche il legale della famiglia Gambirasio Enrico Pelillo, che definisce più complessa l’indagine preliminare del processo. In merito alla sentenza inflitta a Bossetti, ha aggiunto: "Sono convinto della sua colpevolezza. Quando ho comunicato l’esito ai genitori di Yara, non hanno esultato e non hanno provato acredine nei confronti dell’assassino". videoreportage di Edoardo Bianchi

Non c’è pace per Belcaro 

article PADOVA. Oltre a un’infinità di foto e video hot che immortalano aspiranti modelle completamente nude in pose inequivocabili e più di qualcuna con la sua mano nelle parti intime, spuntano anche navigazioni in siti pedopornografici tra il materiale informatico al centro della nuova inchiesta che ha...

Delitto di S. Anna, arrestato il complice

di Claudia Milani Vicenzi wCHIOGGIA «Ero a conoscenza del piano della rapina, ma non sapevo che volesse ucciderlo. L’ho solo aiutato a seppellire il cadavere in mezzo al bosco». Una versione, la sua, che non ha convinto gli investigatori. L’arresto. E ieri, per lui, è scattato l’arresto co

in breve

bergamo Yara, istanza respinta Bossetti resta in cella Rimane in carcere Massimo Bossetti, arrestato il 16 giugno scorso per l’omicidio di Yara Gambirasio. Lo ha deciso ieri il gip di Bergamo, respingendo la richiesta di scarcerazione presentata dai suoi legali. Nell’ordinanza si spiega ch

CASO YARA QUEL DNA NON BASTA

dI LUCIANO TANCREDI Quella parola chiave «tredicenni» digitata sui computer di casa Bossetti, alla ricerca di immagini pedoporno, potrebbe nel processo rivelarsi più utile all’accusa perfino del test del Dna che ha permesso di identificare e portato in carcere il muratore di Mapello, rilev

«Bugie, io fedele a mio marito»

MILANO «Non ho mai avuto alcuna relazione sentimentale» al di fuori del matrimonio. Marita Comi, moglie di Massimo Bossetti, arrestato il 16 giugno scorso per l’omicidio di Yara Gambirasio, affida queste poche parole a Claudio Salvagni, il suo legale, nonchè difensore del marito, negando q

in breve

Sulmona In auto al sole a 2 anni Zia rischia denuncia Rischia una denuncia per abbandono di minore una zia che ha lasciato il nipotino di due anni sotto il sole, seduto sul seggiolino nel sedile posteriore della sua auto per andare a fare la spesa. Il fatto è accaduto in un centro commerci